Cuore e cattiveria, Milano batte Olympiacos 99-83

Basket

L'EA7 batte i greci di forza con una prestazione di intensità e agonismo, con il solito monumentale Simon - 16 punti e 7 assist e le ottime prove di Macvan e Pascolo, con 15 punti a testa. E la squadra di Repesa ora sogna i playoff

Una vittoria di cuore, di squadra. Una vittoria che riaccende le speranze di Milano di passare il turno in Eurolega. Il cliente era di quelli scomodi: i campioni di Grecia dell'Olympiacos terzi in classifica. Ma l'Armani ha tirato fuori la prestazione che è sempre mancata in Europa quest'anno. Una prestazione di intensità e cattiveria agonistica. I greci vanno ko 99-83, Milano è trascinata dal solito monumentale Simon (16 punti e 7 assist), e dai 15 punti di Macvan e Pascolo, solidissimi anche sotto il ferro con 6 rimbalzi a testa.

Una vittoria di squadra - L'EA7 gioca la migliore partita dell'anno in Europa: non si lascia scoraggiare dalla sfuriata iniziale dei greci, reagisce con un secondo quarto in completo controllo, annulla lo spauracchio Spanoulis (8 punti e 5 palle perse) e si comporta da squadra, soprattutto nell'ultimo parziale. Ognuno mette un mattoncino: 6 giocatori finiscono in doppia cifra, sono 21 gli assist distribuiti e Pascolo si erge ad assoluto protagonista. L'ala azzurra, spesso poco impiegata in Europa, mette infila 12 dei suoi 15 punti quando la palla scotta e propizia la fuga decisiva con un rimbalzo offensivo, una palla recuperata e un fallo antisportivo procurato. E allora questa vittoria può essere la svolta della stagione per una squadra che sicuramente non vale gli ultimi posti della classifica generale di Eurolega. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche