L'Olimpia vince il derby contro Varese 98-82

Basket

Pietro Colnago

armanimilano_varese_basketseriea

L’Olimpia si aggiudica il derby 174 della storia contro Varese e allunga in classifica, viste le battute d’arresto di Venezia e Avellino, rispettivamente contro Trento e Pistoia. Importanti vittorie in chiave playoff per Brescia e Capo d’Orlando

Terza giornata di ritorno che regala a Milano la soddisfazione di allungare sulle dirette inseguitrici. Nel derby numero 174 della storia con Varese, l’Olimpia cerca di mettere le mani sulla partita a cavallo tra il primo e secondo quarto quando in campo mette il suo secondo quintetto e con Dragic, Pascolo e Macvan costruisce il break di 20-4. Varese si avvicina fino al -14 dell’intervallo, nella ripresa riapre la partita con Johnson che agguanta addirittura la parità sul 61 poi però finisce la benzina e permette all’Olimpia di chiudere in scioltezza 82-98.

Passi falsi di Avellino e Venezia - Dietro la capolista la coppia delle inseguitrici perde terreno perché Venezia incappa nella sua seconda sconfitta consecutiva, punita da Trento per 65-57. In una partita dal basso punteggio Trento trova soddisfazione rimanendo sempre avanti fin dall’inizio, raggiungendo anche il +11 ma subendo poi il rientro dei veneziani condotti da un Bramos da 17 punti. Squadre a contatto nell’ultimo minuto quando Trento piazza il parziale di 6-0 che decide l’incontro con un canestro di Craft, migliore in campo con 18 punti e una schiacciata di Hogue. Perde anche Avellino a Pistoia per 67-59 dopo aver comandato per tutto il primo tempo. Pistoia comincia la rimonta nella ripresa grazie a due canestri di Antonutti, mette la testa avanti coi Crosariol e nella volata finale sono le invenzioni di Petteway e Crosariol a regalare a Pistoia il successo.

Zona playoff
- Vittorie importanti in chiave playoff per Brescia che batte Sassari 56-48 grazie ai 16 del solito Ladry ma anche ai 14 e 9 rimbalzi di Luca Vitali, e di Capo d’Orlando che vince a Torino per 91-92 in un finale drammatico e raggiunge proprio Sassari in quarta posizione: Ivanovic mette la tripla dell’89 pari, Wilson riporta avanti Torino 91-89 ma è la tripla finale di Stojanovic che vale la partita e l’ottava posizione in classifica.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche