Eurolega: 39 minuti di Olimpia, poi vince l'Efes

Basket

Pietro Colnago

La squadra di Repesa, avanti a Istanbul per quasi tutto il match, cede nel finale: finisce 90 a 86. Restano 14 i punti in classifica di Milano e i sogni playoff si allontanano decisamente

Avanti per 39 minuti e poi sconfitta: il destino dell’Olimpia in Eurolega è beffardo e dopo aver dominato ad Istanbul per quasi tutta la partita è costretta ad arrendersi all’Efes per 90-86 vedendo i suoi sogni di playoff allontanarsi in maniera evidente. Comincia come meglio non potrebbe la partita Milano: ordinata in attacco e aggressiva in difesa costruisce subito il break di 10-0 firmato Raduljica e Kalnietis, assorbe la reazione dell’Efes sospinta da Brown e allunga nel finale del primo quarto quando Sanders prima, Dragic poi e infine Mc Lean chiudono il parziale sul 15-27. Inerzia che non cambia nemmeno nel secondo periodo che l’Olimpia interpreta con ulteriore aggressività: Mc Lean e Dragic attaccano nei primi secondi di ogni possesso e l’Efes si scopre in difficoltà sul -19 dopo 4 punti consecutivi di Sanders prima di reagire con Kirk ed andare negli spogliatoi con 14 punti da recuperare.

Ovvio e naturale pensare ad una reazione dei padroni di casa nella ripresa: reazione che arriva con gli esterni a trovare la precisione dalla distanza ma Milano resiste, si affida ai muscoli di Sanders per tornare alla doppia cifra di vantaggio ma ora l’Efes è più viva e a suon di triple va all’ultimo riposo con solo 5 punti da recuperare. La rimonta turca si completa ad inizio quarto quarto con un’improbabile tripla di Balbay che vale la parità, Milano torna a lavorare con Kalnietis a prendersi le responsabilità dell’attacco ma è ancora Balbay, il protagonista che non ti aspetti, a dare all’Efes il primo vantaggio della partita. Ed è il vantaggio definitivo perché l’Olimpia sbaglia l’ultimo tiro e torna da Istanbul con una sconfitta che ha il sapore della beffa. Per SS24 Pietro Colnago

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche