March Madness 2017, il fine settimana dei Regional

Basket

Stefano Olivari

Markkanen_Arizona_Getty

Grande equilibrio all'interno delle Sweet 16, con la parte di tabellone più affascinante che è senza dubbio quella South, con North Carolina, Kentucky e UCLA. Lunedì i nomi per le Final Four di Glendale

Dopo l’abbuffata del primo fine settimana di torneo NCAA eccoci agli ottavi di finale, le cosiddette Sweet Sixteen. Per i pronostici basarsi sul numero di seeding può essere fuorviante, vista la quantità di talento diffuso o, vedendo il bicchiere mezzo vuoto, l’assenza di stelle indiscutibili. Si comincia 10 minuti dopo la mezzanotte fra giovedì e venerdì con il Midwest Regional a Kansas City, con Oregon (numero 3 del suo quarto di tabellone) contro Michigan (7) che ha eliminato la Louisville di Pitino e già qui ci potrebbe essere la prima relativa sorpresa. A mezzanotte e 40 a San José, California, per il West Regional scende in campo la forse sopravvalutata Gonzaga (numero 1 e finora una sola sconfitta in stagione) di Mark Few e con l’italiano Riccardo Fois fra gli assistenti contro West Virginia (4): diretta su Sky Sport 3 HD. Alle 2 e 40 ancora Midwest con la numero 1 Kansas della stella Josh Jackson (probabile chiamata fra le prime cinque al prossimo draft NBA) contro la 4 Purdue, alle 3 e 10 l’Ovest chiude con Arizona (2)-Xavier (11), con una chiara favorita e gli occhi europei (anche i nostri, seguendo la diretta su Sky Sport 3 HD) a entusiasmarsi per il ventenne finlandese Lauri Markkanen, che dovrebbe essere l’europeo con la scelta più alta, intorno alla 10, al draft. 

Il South Regional di Memphis ha tutte le corazzate ancora in gara, quindi tutte le prime quattro teste di serie. A mezzanotte e 10 un fascinoso North Carolina (1)-Butler (4): la squadra di Roy Williams è insieme a Kansas la favoritissima per festeggiare il 3 aprile a Glendale. Nell’East Regional che si gioca al Madison Square Garden può uscire davvero di tutto: si comincia a mezzanotte e trenta fra venerdì e sabato con Baylor (3) contro la South Carolina (7) che ha buttato furi dal torneo Duke. Alle 2 e 40 si torna a Memphis con la Kentucky (2) di Calipari, fra l’altro verso un rinnovo monstre del suo contratto (8 milioni di dollari l’anno) e che a giugno perderà di sicuro i freshman Fox, Monk e Adabayo (lo ‘one and done’ a Kentucky è ormai una tradizione), contro la 3 UCLA dove folleggia Lonzo Ball. Alle 3 di notte italiane ancora East Regional, con Florida (4) contro Wisconsin (8).

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche