Playoff: Sassari ko 69-75, Trento in semifinale. EA7 sul 2-1

Basket

Tempo delle prime gare 3 dei quarti di finale nei playoff di serie A con due vittorie in trasferta: Trento chiude la serie con Sassari e Milano si riprende il vantaggio del campo con Capo d'Orlando

SASSARI-TRENTO 69-75

La Dolomiti Energia Trento passa sul campo del Banco di Sardegna Sassari, chiude la serie con un 3-0 che non lascia spazio a discussioni di sorta e stacca il biglietto per le semifinali. Il 69-75 finale non dice tutto di una partita che Trento ha controllato in scioltezza, soprattutto sul piano fisico e mentale.
La squadra di Buscaglia ha sfruttato al massimo il vantaggio psicologico derivante dal fatto di essersi presentata al PalaSerradimigni con due match ball da giocarsi. E la leggerezza di Craft, Sutton, Gomes, unito a una fisicita' e a una determinazione decisamente superiori a quelle dell'avversario, hanno fatto la differenza. L'Aquila mette subito pressione alla Dinamo. Pressione in difesa e altissima velocità confondono i padroni di casa e li costringono a rincorrere praticamente per tutta la partita. Gestiti da Craft, lucidissimo dall'inizio alla fine della partita, gli ospiti si sono subito impossessati della sfida, spingendosi sino al +6 del 7-13 e confermando di essere decisamente piu' in forma di Sassari. La squadra di Pasquini ha recuperato sino al 21-21 alla fine della prima frazione, ma i pochi momenti positivi del Banco sono il frutto di folate di agonismo, di cuore e di iniziative personali. Poca testa, fiato corto, incapace di reagire, Sassari si arrende senza neanche provarci. E anche nel finale, quanto Trento e' stremata e sbaglia tantissimo, Sassari non sa approfittarne. Finisce 69-75, Trento va avanti con merito. Per Sassari e' gia' ora di pensare al futuro.


CAPO D'ORLANDO-ARMANI 80-94

L'EA7 Milano batte Capo D'Orlando fuori casa 94-80 in gara 3 dei quarti finale dei playoff del massimo campionato di basket. La Serie ora è sul 2-1 a favore dei milanesi.

La Betaland Capo d'Orlando perde in casa con Armani Jeans Milano 94 a 80 che così si aggiudica gara-3. Simon subito a segno dall'arco e, dopo il canestro di Delas, Raduljica e Pascolo firmano il primo tentativo di fuga sul 2-8 che diventa 7-15 al 5'30" grazie anche ad Hickman. Ma Diener e Ivanovic dall'arco e Iannuzzi con un piazzato impattano ed addirittura Berzins sorpassa concretizzando un micidiale 10-0 . La Betaland, trascinata dal lettone e da Ivanovic, tiene quasi sempre il muso avanti allungando sul piu' 5 al riposo lungo grazie a due liberi del montenegrino e due canestri di Iannuzzi e capitan Nicevic. Delas inaugura il terzo periodo fissando il vantaggio massimo dei biancoazzurri ma subito dopo commette anche il terzo fallo ed
esce precauzionalmente lasciando Raduljica (6/6 al 30') e Pascolo (6/7) ad imperversare sotto i tabelloni pur se il dato dei rimbalzi e' in equilibrio contrariamente alle due gare del Forum. Tepic c'è ma Hickman pure ed i campioni d'Italia riprendono in mano la partita soprattutto perché da due non sbagliano quasi mai come dimostra il 20/28 di fine terzo parziale. Iannuzzi ed il rientrante Delas accorciano il gap all'alba del quarto periodo ma Mcvan e Kalnietis puniscono dall'arco per il 70-75 al 33'45" ed il 71-78 al 34'. Dopo il time-out ospite Delas ha anche la palla del meno 6 ma fallisce, Cinciarini non sbaglia per Milano che può chiudere la serie più incerta dei quarti.

BASKET: SCELTI PER TE