Playoff: Sassari ko 69-75, Trento in semifinale. EA7 sul 2-1

Basket

Tempo delle prime gare 3 dei quarti di finale nei playoff di serie A con due vittorie in trasferta: Trento chiude la serie con Sassari e Milano si riprende il vantaggio del campo con Capo d'Orlando

SASSARI-TRENTO 69-75

La Dolomiti Energia Trento passa sul campo del Banco di Sardegna Sassari, chiude la serie con un 3-0 che non lascia spazio a discussioni di sorta e stacca il biglietto per le semifinali. Il 69-75 finale non dice tutto di una partita che Trento ha controllato in scioltezza, soprattutto sul piano fisico e mentale.
La squadra di Buscaglia ha sfruttato al massimo il vantaggio psicologico derivante dal fatto di essersi presentata al PalaSerradimigni con due match ball da giocarsi. E la leggerezza di Craft, Sutton, Gomes, unito a una fisicita' e a una determinazione decisamente superiori a quelle dell'avversario, hanno fatto la differenza. L'Aquila mette subito pressione alla Dinamo. Pressione in difesa e altissima velocità confondono i padroni di casa e li costringono a rincorrere praticamente per tutta la partita. Gestiti da Craft, lucidissimo dall'inizio alla fine della partita, gli ospiti si sono subito impossessati della sfida, spingendosi sino al +6 del 7-13 e confermando di essere decisamente piu' in forma di Sassari. La squadra di Pasquini ha recuperato sino al 21-21 alla fine della prima frazione, ma i pochi momenti positivi del Banco sono il frutto di folate di agonismo, di cuore e di iniziative personali. Poca testa, fiato corto, incapace di reagire, Sassari si arrende senza neanche provarci. E anche nel finale, quanto Trento e' stremata e sbaglia tantissimo, Sassari non sa approfittarne. Finisce 69-75, Trento va avanti con merito. Per Sassari e' gia' ora di pensare al futuro.


CAPO D'ORLANDO-ARMANI 80-94

L'EA7 Milano batte Capo D'Orlando fuori casa 94-80 in gara 3 dei quarti finale dei playoff del massimo campionato di basket. La Serie ora è sul 2-1 a favore dei milanesi.

La Betaland Capo d'Orlando perde in casa con Armani Jeans Milano 94 a 80 che così si aggiudica gara-3. Simon subito a segno dall'arco e, dopo il canestro di Delas, Raduljica e Pascolo firmano il primo tentativo di fuga sul 2-8 che diventa 7-15 al 5'30" grazie anche ad Hickman. Ma Diener e Ivanovic dall'arco e Iannuzzi con un piazzato impattano ed addirittura Berzins sorpassa concretizzando un micidiale 10-0 . La Betaland, trascinata dal lettone e da Ivanovic, tiene quasi sempre il muso avanti allungando sul piu' 5 al riposo lungo grazie a due liberi del montenegrino e due canestri di Iannuzzi e capitan Nicevic. Delas inaugura il terzo periodo fissando il vantaggio massimo dei biancoazzurri ma subito dopo commette anche il terzo fallo ed
esce precauzionalmente lasciando Raduljica (6/6 al 30') e Pascolo (6/7) ad imperversare sotto i tabelloni pur se il dato dei rimbalzi e' in equilibrio contrariamente alle due gare del Forum. Tepic c'è ma Hickman pure ed i campioni d'Italia riprendono in mano la partita soprattutto perché da due non sbagliano quasi mai come dimostra il 20/28 di fine terzo parziale. Iannuzzi ed il rientrante Delas accorciano il gap all'alba del quarto periodo ma Mcvan e Kalnietis puniscono dall'arco per il 70-75 al 33'45" ed il 71-78 al 34'. Dopo il time-out ospite Delas ha anche la palla del meno 6 ma fallisce, Cinciarini non sbaglia per Milano che può chiudere la serie più incerta dei quarti.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche