Europei, vincono Lettonia e Serbia. Turchia agli ottavi

Basket

Si è conclusa anche la quarta giornata del Gruppo D di Eurobasket: la Lettonia vince in rimonta nel quarto periodo contro la Russia; la Gran Bretagna non ha una chance con la Serbia (68-82). In serata la Turchia si qualifica al turno successivo eliminando il Belgio (78-65)

Lettonia-Russia 84-69, il racconto del match (IL TABELLINO)

Il big match del gruppo D è certamente quello tra Lettonia e Russia, in corsa per il primo posto nel girone e con tanto talento in campo. Il punteggio nel primo quarto è basso, tanto è vero che il primo quarto si conclude solamente sul 15-12 per i russi, i quali però esplodono in un secondo quarto da 29-22, chiudendo il primo tempo avanti di 10 lunghezze grazie a un grande Timofey Mozgov (15 punti per lui a metà gara). La Lettonia però si riporta a contatto pur senza poter contare sul contributo di Porzingis, rallentato dalle brutte percentuali (2/7) e i falli (già 4 a metà terzo quarto). Una tripla di Timma a meno di due minuti dalla fine permette ai lettoni di mettere la testa avanti sul 52-50, con l’attacco russo che si ferma continuamente commettendo ben sei palle perse nel quarto, chiuso comunque in pareggio grazie a un gran canestro di Kulagin. Le difficoltà russe in realtà sono soltanto il preludio dei problemi che diventano evidenti nell'ultima frazione, in cui la Lettonia prende definitivamente il largo, allungando anche oltre la doppia cifra di vantaggio e chiudendo sul 32-17 l'ultimo quarto. Finisce 84-69 Lettonia, con 22 punti di Timma e 11 a testa per Porzingis e Smits.

Serbia-Gran Bretagna, il racconto del match (IL TABELLINO)

Non c’è storia tra Serbia e Gran Bretagna, e lo si capisce fin da subito: il 25-14 con cui si chiude il primo quarto crea quel vantaggio in doppia cifra che viene mantenuto sostanzialmente per tutta la partita, visto che nel corso del terzo quarto i vice-campioni olimpici scappano sul +15 grazie alla circolazione di palla (già 21 assist a metà gara) e i rimbalzi offensivi (9), con Jovic, Bogdanovic e Macvan tutti in doppia cifra. La Gran Bretagna prova a rimanere in partita usando quello che ha, aggrappandosi a Okereafor, Johnson e Nelson per produrre canestri (unici in doppia cifra per i britannici). Il talento serbo però è troppo superiore e la squadra di Djordjevic chiude la pratica vincendo 82-68 grazie ai 18 con 7 rimbalzi di Bodganovic e gli 11 a testa di Stimac e Jovic, lasciando sostanzialmente a riposo il gigante Marjanovic (solo 7 minuti in campo).

Turchia-Belgio 78-65: il racconto della partita (IL TABELLINO)

Partita combattutissima tra Belgio e Turchia, che si danno battaglia per 40 minuti senza che nessuna delle due squadre riesca a imporsi davvero sull’altra. Alla fine la spuntano i padroni di casa, che vincono 78-65 solo grazie a un’accelerazione nel finale a legittimare il massimo vantaggio di +14 costruito nel corso del secondo quarto e successivamente sprecato nella ripresa. Con questo successo i turchi passano agli ottavi di finale, che giocheranno davanti al pubblico amico di Istanbul. Dovranno però mostrare più continuità nel corso della partita, perché contro i combattivi belgi hanno avuto bisogno di un parziale di 13-0 (con 7 dei 14 punti di Furkan Korkmaz, miglior realizzatore di gara) per piegare la resistenza degli avversari, guidati dai 13 punti di Van Rossom. Il loro Europeo si conclude qui.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche