Basket: Eurolega, Milano spaventa il Fenerbahce. Al Forum passano i campioni 92-86

Basket

Claudio Barbieri

milano_fenerbahce_getty

L'Olimpia incassa la seconda sconfitta consecutiva in Europa cedendo alla squadra turca di Datome e Melli dopo un tempo supplementare. Inutili i 16 punti a testa di M'Baye e Bertans

EUROLEGA, RISULTATI E CLASSIFICA

Milano cede 92-86 al Fenerbahce nella seconda giornata di Eurolega. Peccato, perché al Forum l'AX Armani Exchange ha fatto soffire non sette ma quattordici camicie ai campioni d'Europa, che hanno dovuto giocare un supplementare per piegare la resistenza delle Scarpette Rosse e portare a casa la prima vittoria stagionale in Europa. Dopo aver tenuto botta nel primo tempo, i biancorossi hanno ceduto di schianto nel terzo periodo sotto i colpi di Sloukas (17 punti e 9 assist), Melli (doppia doppia da 15 punti e 11 rimbalzi) e Datome (16 punti e 7 rimbalzi), azzurri applauditi dal pubblico di Assago, finendo sotto di 10. Serviva un'impresa nell'ultimo quarto ed è puntualmente arrivata, grazie alle giocate di Theodore (15 punti e 7 assist), alle triple di BertansM'Baye (16 punti e 4/5 dalla lunga) e al tiro di Micov (15 punti e 4 rimbalzi) che ha mandato tutti all'overtime. Nel supplementare, la profondità del roster a disposizione di Obradovic, con Wanamaker e Nunnally decisivi, ha fatto la differenza. Milano incassa un altro ko, in una giornata che ha visto anche il successo del Real Madrid sul CSKA Mosca per 82-69. 

M'Baye-Goudelock, l'Olimpia tiene botta ai campioni

Il Fenerbahce parte con due italiani in quintetto (Milano ne presenta tre in tutto il roster), Datome e Melli, applauditi dai 10mila del Forum prima del match. M'Baye, fin qui piuttosto incostante, comincia con un clamoroso 3/3 da tre che consente all'AX di restare a contatto (10-9 al 5'). Il primo tentativo di allungo della squadra di Obradovic è firmato da Datome, autore di 7 punti consecutivi  (12-16 al 7'). Anche Melli si mette in partita con 5 punti di fila, ma l'AX rimane aggrappata grazie alle triple (4/5 nel quarto) e a un Goudelock molto motivato contro la sua ex squadra (21-23 al 10'). Sotto gli occhi di Re Giorgio Armani, lo scatenato mini Mamba (9 punti) regala il vantaggio 29-27 all'Olimpia, nonostante la netta superiorità turca sotto i tabelloni (5 rimbalzi offensivi in 14'). Pianigiani perde presto Gudaitis per falli (3 in appena 6'), ma è Bertans con la tripla del 34-29 a far esplodere il Forum. Milano alza l'intensità difensiva, mettendo in difficoltà anche un attacco rodato come quello di Obradovic, tenuto a 0/7 dalla lunga nel secondo quarto, chiuso con le Scarpette Rosse avanti 38-37

Olimpia, colpaccio sfiorato

Tarczewski è il simbolo di una Milano troppo morbida sotto canestro (7/20) e il Fener, grazie a un Thompson dominante in area, ritrova il vantaggio con l'undicesimo punto di Datome (46-47 al 24'). Quando i turchi aggiustano la mira dalla distanza e trovano un paio di triple con Sloukas (13 punti nel quarto) e con il capitano azzurro, ecco il tentativo di fuga che produce il massimo vantaggio sul finale del terzo periodo (54-64 al 30'), che riesce grazie a un Fenerbahce tornato chirurgico dalla distanza (3/6). Con Goudelock e Theodore in panca (5/13 in coppia), Pianigiani si affida ai vari Bertans, Kalnietis, Gudaitis e ha ragione, perché l'Olimpia ricuce in parte lo strappo più con energia e carattere che con tecnica e tattica (64-69 al 33'). L'AX abusa un po' troppo del tiro da tre, mentre il Fener trova punti da un Wanamaker fin lì piuttosto anonimo e rimbalzi e difesa da un Melli davvero rimpianto dal Forum, restando a distanza di sicurezza (68-77 al 37'). I turchi hanno un mini black-out e M'Baye rimette in piedi una partita che sembrava persa con 5 punti di fila, fino al 75-77 al 39'. Bertans sbaglia due volte la tripla del pareggio, ma ci pensa Micov a mandare il match all'overtime con la magia dell'80-80 a 7'' dalla sirena. Nel supplementare è una guerra di nervi, habitat naturale per il Fenerbahce, che porta a casa la prima vittoria di questa Eurolega per 92-86 grazie a un paio di giocate di Nunnally e Wanamaker. Per l'AX ancora un ko a testa alta: calendario sfavorevole a parte (CSKA e Fener, prima di Real Madrid, Barcellona e Maccabi), Milano potrà dire la sua in questa campagna europea. 

Milano: Bertans e M'Baye 16 punti, Micov e Theodore 15.
Fenerbahce: Sloukas 17 punti, Datome 16, Melli 15.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche