Basket, Eurolega: Milano, rimonta a metà. L'Olympiacos passa al Forum 86-85

Basket

Claudio Barbieri

milano_olympiacos_lapresse

Non riesce la terza impresa consecutiva all'Olimpia, che paga l'errore sulla sirena di Jerrels. Inutili i 20 punti di Theodore e la doppia-doppia di Gudaitis: pur senza Spanoulis la spuntano i greci, trascinati dai 22 punti dell'ex McLean

EUROLEGA, RISULTATI E CLASSIFICA

Milano perde 86-85 contro l'Olympiacos nel nono turno di Eurolega. Al Forum di Assago non è riuscita la terza grande rimonta europea consecutiva all'Armani Exchange, beffata questa volta dall'errore all'ultimo secondo di Curtis Jerrels, detto 'mister shot', che in questa occasione ha sparato a salve. Si ferma dunque a due la striscia di vittorie consecutive in Eurolega per la squadra di Pianigiani, che resta nelle zone basse della classifica con un record di 3-6. Milano ha comunque offerto una prestazione di alto profilo contro una delle formazioni favorite per la conquista del titolo (7-2 in stagione), che si presentava ad Assago senza il fenomeno Vassilis Spanoulis e con la difesa meno perforata dell’intera EuroLeague con 75.5 punti subiti. A fare la differenza è stata la super prestazione dell'ex Jamel McLean, dominatore con 22 punti, 7 rimbalzi e il canestro decisivo nel finale. A nulla sono valsi i 20 punti di Theodore, i 19 con 10 rimbalzi di Gudaitis e un dominio sotto i tabelloni che ha visto l'AX vincere 33-22 la lotta in area. Per Milano, secondo stop di fila dopo quello altrettanto beffardo di domenica scorsa contro Avellino in campionato. 

Theodore e rimbalzi, Milano c'è

L’Olympiacos parte forte e dopo 5’ vola sul 14-9. I padroni di casa però non fanno scappare gli avversari e con 7 punti di Theodore e alcune giocate di energia di un Jefferson finalmente incisivo (6 punti e 3/3) producono un parziale di 12-0 che regala all’AX il vantaggio al primo mini-intervallo (21-17). Nel secondo periodo i greci trovano un paio di triple piuttosto estemporanee grazie a uno scatenato Strelnieks (14 punti con un solo errore dal campo per il lettone nel primo tempo) e con Mantzaris, mettondo la testa avanti. L’Olimpia, nonostante i 7 punti in un amen di Curtis Jerrels, vede scappare i greci per la prima volta al 18’ (35-41), costringendo Pianigiani al time-out. Nel finale l’Armani Exchange trova due rimbalzi offensivi di Tarczewski (8 totali nel solo primo periodo, 20-12 il dominio milanese sotto i tabelloni) e riesce ad andare negli spogliatoi sotto 42-46, nonostante il fantastico 6/11 da tre degli ospiti

Jerrels sbaglia, la rimonta è a metà

Un ispirato Theodore commette due falli in pochissimo tempo, punito nell’altra metà campo da Roberts (12 punti) e dall’ex McLean, chirurgico sugli scarichi dei compagni (51-57 al 25’). Quando sale in cattedra il blocco greco di Sfairopoulos, ovvero Printezis-Papapetrou, l’Olympiacos tocca il massimo vantaggio sul 51-61 (28’), con il solo Micov a trovare regolarmente la via del canestro per l’AX. L’Olimpia però non muore mai: Pianigiani pesca dalla panca Kalnietis e Pascolo, il Forum si scalda e le Scarpette Rosse arrivano a contatto all’ultimo riposo (62-66 al 30'). Come ci ha abituati di recente, Milano si accende nell'ultimo periodo e compie la rimonta, rimettendo la testa avanti con la tripla di Micov per il 72-70 al 34'. Gudaitis è un fattore sui due lati del campo (doppia-doppia da 19 punti e 10 rimbalzi), addirittura dominante sotto i tabelloni, ma gli ospiti hanno esperienza da vendere e con la tripla di Papanikolaou restano vivi (77-77 al 36'). L'Olympiacos stringe le maglie in difesa, Milano fa lo stesso e si arriva in perfetta parità all'ultimo giro di orologio (83-83 al 39'). Papanikolaou trema dalla lunetta (0/2) e regala  l'ultimo possesso all'AX: Jerrels, l'uomo della rimonta a Valencia, sbaglia però il tiro della vittoria e ferma a due la striscia positiva dei biancorossi, che escono a testa alta ma battuti da una delle squadre favorite per conquistare l'Eurolega.

Milano: Theodore 20 punti, Gudaitis 19, Micov 15
Olympiacos: McLean 22 punti, Roberts 18, Strelnieks 14

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche