Basket, colpaccio di Thohir: i Mondiali 2023 a Filippine, Giappone e Indonesia

Basket
Erick Thohir gioisce per l'assegnazione dei Mondiali 2023 (Twitter)
thohir_twitter

Il Presidente dell'Inter festeggia l'assegnazione della Coppa del mondo di basket al suo Paese, che ospiterà la manifestazione con Filippine e Giappone. Battuta la candidatura di Argentina e Uruguay

TUTTE LE NOTIZIE DI BASKET

A poche ore dal match scudetto con la Juve, l'Inter porta a casa la prima soddisfazione della giornata grazie al suo Presidente Erick Thohir, che ha visto assegnare i Mondiali di basket del 2023 al consorzio guidato dalle Filippine e sostenuto anche dal Giappone e dalla sua Indonesia. Il magnate di Giacarta, membro della FIBA, numero uno della SEABA (Southeast Asian Basketball Association) e da poco premiato insieme al fratello Garibaldi come miglior CEO (inteso come business man) dell'anno in Indonesia era uno dei grandi sponsor dell'evento, che per la prima volta nella storia sarà ospitato da più nazioni contemporaneamente. L'annuncio è stato dato a Mies, in Svizzera, dove la candidatura di Filippine-Giappone e Indonesia ha battuto la concorrenza di Argentina-Uruguay. La Coppa del mondo di basket si disputerà per la seconda volta consecutiva in Asia: nel 2019 la manifestazione verrà ospitata dalla Cina (torneo per il quale si stanno giocando le qualificazioni, con l'Italia 2-0 nel girone). Secondo quanto riportato dai media sudamericani, a giugno la FIBA comunicherà l'assegnazione dei Mondiali del 2027 alla coppia sconfitta Argentina-Uruguay, che come condizione dovrà solo adattare e rivedere in qualche minimo dettaglio la proposta già presentata. 

Manila, Okinawa e Giacarta le città prescelte

La FIBA ha scelto la soluzione con Filippine, Giappone e Indonesia grazie all'incredibile bacino d'utenza dei tre Paesi di circa 500 milioni di persone e alla smisurata passione di queste popolazione per la pallacanestro. Le squadre partecipanti saranno 32; sedici partite saranno disputate all'Araneta Coliseum di Manila e alla Mall of Asia Arena di Pasay. Tra le altre città coinvolte, Okinawa (Giappone) e Giacarta (Indonesia), che ospiteranno altri sedici match. Spettacolare lo scenario che ci si attende alla Philippine Arena di Bocaue, oltre 50mila posti a sedere (arena indoor più capiente al mondo), che è stata scelta come sede di una semifinale e della finalissima che assegnerà la FIBA World Cup 2023. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche