Basket, Eurolega: Milano spreca un'altra grande occasione. Vince Malaga 74-71

Basket

Claudio Barbieri

Una fase di Malaga-Milano (Foto Twitter @OlimpiaMI1936)
malaga_milano-twitter

L'Olimpia non approfitta della serata storta dell'Unicaja e incassa il decimo ko stagionale in Europa, perdendo ancora una volta nel finale, in cui Bertans ha sbagliato la tripla del pareggio. Inutili i 18 punti di Goudelock e i 14 di Theodore 

EUROLEGA, RISULTATI E CLASSIFICA

Milano spreca un'altra grande occasione perdendo a Malaga 74-71 nel 14° turno di Eurolega. La squadra di Simone Pianigiani, reduce dal successo del Forum contro il Baskonia, lascia due punti fondamentali in chiave playoff al Martin Carpena, non sfruttando la serata storta dell'Unicaja. I padroni di casa hanno portato a casa un match giocato malissimo in attacco, come dimostrano le percentuali (39% da due, 27% dalla lunga), riuscendo a prevalere grazie a un'organizzazione difensiva di livello e a un'incredibile dominio a rimbalzo offensivo, dove le statistiche sono impietose con l'AX, sotto 15-6. Sopra di 6 lunghezze a 4' dalla sirena, l'Olimpia ha avuto il classico black-out offensivo, fermando l'attacco nelle mani di un Goudelock troppo impreciso (18 punti ma 6/19 dal campo) e non trovando mai soluzioni alternative che non fossero Theodore (14 punti e 5 assist) e un ritrovato Bertans (13 punti, ma la tripla del pareggio sbagliata nel finale). Con Jerrels a mezzo servizio e Gudaitis, Kalnietis e Jefferson in versione anonima, è stato miracoloso riuscire ad arrivare a giocarsela nel finale, con il grande rammarico di non aver portato sull'aereo per Milano il quinto successo europeo, il secondo di fila, contro una squadra che era reduce dal colpaccio a Barcellona. Per l'AX niente riposo, anzi, si prospetta una settimana cruciale: martedì a Santo Stefano sfida al Forum contro Brescia capolista in campionato, mentre venerdì si replica sempre ad Assago contro la Stella Rossa nell'ultima gara del girone di andata di un'Eurolega che sta riservando poche gioie e tanti rimpianti ai tifosi biancorossi. 

Milano sulle montagne russe: Malaga ne approfitta

Malaga comincia in maniera super aggressiva e dopo 3' è già avanti 12-2 grazie a un parziale di 10-0. Goudelock inizia il suo personale show con tre canestri e riavvicina Milano (16-12 al 6'), mentre cinque punti di fila di Micov ridanno la parità a quota 20 poco prima del mini riposo, a cui l'AX arriva sotto 26-20 a causa di una difesa troppo molle e di una notevole passività a rimbalzo (14-5 al 10'). L'Olimpia fa grande confusione in attacco, non segnando dal campo per quasi 4' grazie anche a una difesa sempre al limite dei padroni di casa, che non riescono comunque a scappare (29-24 al 15'). Alla squadra di Pianigiani basta che si accenda Bertans con otto punti consecutivi in un amen per prendere il primo vantaggio del match (29-32 al 17'), volando fino al +7 con cui si va all'intervallo (35-42) grazie ai 12 di Goudelock e ai 9 di un Micov tanto silenzioso quanto letale. L'Armani Exchange torna sul parquet nel modo peggiore e con tre palle perse di fila riporta l'Unicaja in partita (42 pari al 23'). I biancorossi superano indenni anche questo momento di difficoltà, restando a contatto (49-49 al 27') con gli andalusi avanti 55-53 al 30' a causa di un periodo da appena 11 punti per gli uomini di Pianigiani e alle continue sofferenze sotto i tabelloni. L'Olimpia ha sette vite e con un paio di triple rimette la testa avanti al 33' (58-63). Malaga fatica a trovare il canestro, sembra sprofondare sul -6 ma riesce a restare in partita grazie ai soliti rimbalzi offensivi, ai punti di Brooks e a un antisportivo fischiato a Goudelock, che a 3' dalla sirena la riporta sotto 64-66. L'emergenza offensiva dell'AX è evidente nel finale, quando ogni attacco passa solo dalle mani del mini-Mamba, costretto ogni volta a inventare (69-68 a 40" dalla fine). Augustine fa una delle poche cose buone del suo match con il rimbalzo offensivo del +3, Theodore fa 1/2 dalla lunetta, con il finale punto a punto che premia la squadra di Plaza, graziata dalla tripla del pareggio fallita da Bertans a 10" dalla fine. Una sconfitta amara per 74-71, in una serata in cui si poteva (e doveva) raccogliere di più.

Malaga: Brooks e Nedovic 15 punti
Milano: Goudelock 18 punti, Theodore 14, Bertans 13

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche