Fiat Torino, clamoroso: Luca Banchi se ne va. Decisivo un litigio con la proprietà

Basket

L'allenatore della Fiat Auxilium Torino ha risolto consensualmente il contratto. Alla base della scelta di Luca Banchi c'è una discussione con la dirigenza avvenuta domenica, giorno della vittoria contro Varese

BASKET, SERIE A: TORINO BATTE VARESE, MILANO KO CONTRO VENEZIA

Decisione clamorosa : l’Auxilium Torino e Luca Banchi hanno consensualmente risolto il contratto che legava il coach alla società piemontese per la stagione in corso a causa di divergenze con la società. Il probabile sostituto di Banchi dovrebbe essere uno tra Pancotto, Pozzecco o Recalcati. Alla base della scelta divergenze di vedute con il vertice della società nella gestione della squadra. I primi contrasti c’erano stati già questa estate, in relazione alle operazioni di mercato. Anche allora Banchi aveva pensato di dimettersi denunciando “ingerenze tecniche”, prima che tutto fosse ricucito. La decisione di lasciare la panchina colpisce a maggior ragione perché la squadra è in linea con gli obiettivi stagionali. L’Auxilium ha centrato le Final 8 di Coppa Italia e le Final 16 di EuroCup e domenica ha vinto a Varese. Durante la partita c’erano stati momenti di tensione, esplosi poi al termine con un confronto molto acceso. Inutile il tentativo di ricucire da parte della dirigenza. Dimissioni irrevocabili da parte di Banchi. In attesa delle delucidazioni di società e dello stesso coach di Grosseto, la Fiat resta senza allenatore. Mercoledì intanto c'è la sfida di EuroCup al PalaRuffini contro il Lietuvos Rytas.

I più letti