Basket, Qualificazioni Mondiali 2019: Italia, c'è l'Olanda per calare il tris

Basket
dellavalle_lapresse

Gli Azzurri tornano sul parquet venerdì nella seconda finestra di qualificazione ai prossimi Mondiali ospitando a  Treviso l'Olanda (ore 20.15, diretta Sky Sport 2 HD). Senza gli infortunati Aradori e Alessandro Gentile, toccherà ai vari Vitali, Della Valle e Pascolo andare a caccia della terza vittoria consecutiva del girone

GUIDA TV: ITALIA-OLANDA SU SKY SPORT

L'Italia torna in campo per la seconda finestra della FIBA World Cup 2019 European Qualifiers. Gli Azzurri di coach Meo Sacchetti sfideranno venerdì alle 20.15 l'Olanda a Treviso, prima di trasferirsi a Cluj dove lunedì (ore 18) ci attende la Romania. Entrambe le partite saranno trasmesse in diretta esclusiva da Sky Sport HD. L'Italbasket arriva a questo doppio appuntamento da prima nel girone D, con due vittorie e zero sconfitte. Chiudere questa seconda finestra con un altro en-plein, metterebbe la squadra di Sacchetti in pole position per uno dei tre posti disponibili per il passaggio alla seconda fase. Sono impegni da non sottovalutare quelli che attendono gli Azzurri, sia per il grande equilibrio che regna nel raggruppamento, sia per le tante defezioni che hanno colpito il roster. Partiamo dalla nota dolente degli infortuni, che hanno messo fuori causa nell'ordine capitan Pietro Aradori, Andrea Crosariol e in ultima istanza Alessandro Gentile, che  nel quarto di finale di Coppa Italia contro Brescia ha riportato una lesione di primo grado alla coscia destra. Sacchetti sarà dunque privo di due terminali offensivi molto importanti e chiederà ai reduci come Della Valle (già protagonista della vittoria in Croazia con 25 punti), Luca Vitali, Abass e Fontecchio di alzare ulteriormente il livello di gioco e il grado di responsabilità in attacco. L'Olanda è una squadra tosta, rodata e molto fisica (tutti ci ricordiamo l'episodio che ha coinvolto Gallinari nel match dello scorso agosto in preparazione agli Europei), capace di battere all'esordio la Croazia e di perdere poi in casa della Romania. L’Italia tornerà sul parquet del Palaverde dopo 19 anni (dal Torneo Amichevole con Macedonia e Nike S.L. Team del maggio 1999). In totale, la città veneta ha ospitato 11 gare dell’Italbasket, con un bilancio di 10 vittorie e una sconfitta. L’amore di questa terra per il basket e la Nazionale dà al CT Meo Sacchetti una certezza in vista della terza partita del Girone D delle Qualificazioni al Mondiale di Cina 2019: “Treviso ha rappresentato una parte importante della pallacanestro italiana, ed oggi la squadra di A2 sta facendo molto bene - ha detto -. L'interesse per la pallacanestro in questa città, e in tutta la regione, è molto forte. Per questo spero di avere un grosso supporto dalle tribune. La maglia Azzurra è un qualcosa di importante, che va al di là degli atleti che giocano da una o dall’altra parte. Quando si indossa questa maglia, si è un tutt’uno”.

Vitali: "Capitano? Tengo caldo il posto agli assenti..."

Reduce dalla bruciante sconfitta con Brescia in finale di Coppa Italia contro Torino, Luca Vitali è stato promosso capitano in assenza di Pietro Aradori: “La sconfitta a Firenze fa male. Allo stesso tempo dobbiamo avere la lucidità di capire che più una ferita sanguina, più ti fortifica. C'è un detto nello sport: per imparare a vincere bisogna prima imparare a perdere, a soffrire. Provare questa sensazione è dura, ma ci deve stimolare ad andare oltre - ha detto il play di Brescia, 121 gettoni in azzurro -. Indossare la maglia Azzurra è sempre un enorme piacere, lo stesso che provo da tanti anni. Il ruolo di capitano? Sto tenendo il posto caldo a Pietro (Aradori) e Gigione (Datome)”. Contro l'Olanda servirà tutta l'esperienza di Luca Vitali, che nel gruppo si è ritrovato anche il fratello e compagno di squadra Michele: “Il nostro è un gruppo giovane, che ha fatto molto bene nella prima finestra di qualificazioni. Abbiamo voglia di proseguire sul percorso iniziato lo scorso novembre. Mi auguro che la gente di Treviso possa darci tanta energia per la partita di venerdì contro l'Olanda”. Nel roster a disposizione di coach Sacchetti anche Davide Pascolo, lasciato insieme ad Abass dall'Olimpia Milano nonostante l'impegno dell'AX in Eurolega in casa del Fenerbahce: "Torno con grande entusiasmo - ha detto l'ala milanese -. Non posso considerarmi ancora un “veterano”, ma cercherò di portare la mia qualità e di aiutare il gruppo a forgiarsi. Su questo credo che sarà facile. Cerchiamo di qualificarci al Mondiale del 2019 con un gruppo di ragazzi giovani, ma vedo che tutti si sono inseriti benissimo”.  

I convocati dell'Italia per l'Olanda

Awudu Abass (1993, 200, A, EA7 Emporio Armani Milano) 
Paul Stephane Lionel Biligha (1990, 200, C, Umana Reyer Venezia)
Christian Charles Burns (1985, 203, A/C, Red October Cantù)
Amedeo Della Valle (1993, 194, P/G, Grissin Bon Reggio Emilia)
Ariel Filloy (1987, 190, P, Sidigas Avellino) 
Diego Flaccadori (1996, 193, G, Dolomiti Energia Trentino)
Simone Fontecchio (1995, 203, A, Vanoli Cremona)
Raphael Gaspardo (1993, 207, A,The Flexx Pistoia)
Davide Pascolo (1990, 203, A, EA7 Emporio Armani Milano)
Brian Sacchetti (1986, 200, A, Germani Basket Brescia)
Luca Vitali (1986, 201, P, Germani Basket Brescia)
Michele Vitali (1991, 196, G, Germani Basket Brescia) 

Risultati, classifica e calendario

L'Italia è inserita nel Girone D con Romania, Croazia e Paesi Bassi. Passano al turno successivo le prime tre del gruppo. Alla seconda fase l’Italia, in caso di qualificazione, incrocerà il girone C, composto da Polonia, Lituania, Ungheria e Kosovo. Si formerà dunque un gruppo da sei formazioni. Tutte le squadre porteranno con sé i punti fatti nella prima fase con le formazioni qualificate e non potranno incontrare di nuovo le squadre già affrontate nella prima fase. Le prime tre del girone saranno qualificate al Mondiale che si svolgerà dal 31 agosto al 19 settembre 2019 e che regalerà anche immediatamente due pass per i Giochi di Tokyo 2020.

24 novembre 2017

Risultati: Italia-Romania 75-70, Paesi Bassi-Croazia 68-61

26 novembre 2017

Croazia-Italia 64-80, Romania-Paesi Bassi 75-68

ClassificaItalia 2-0, Paesi Bassi e Romania 1-1, Croazia 0-2

23 febbraio 2018

Italia-Paesi Bassi, Croazia-Romania

26 febbraio 2018

Romania-Italia, Croazia-Paesi Bassi

28 giugno 2018

Italia-Croazia, Paesi Bassi-Romania

1 luglio 2018

Paesi Bassi-Italia, Romania-Croazia

LA PROGRAMMAZIONE IN DIRETTA ESCLUSIVA E IN ALTA DEFINIZIONE:


23 febbraio

Italia-Olanda ore 20.15 (Sky Sport 2 HD)

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche