Basket, quarti gara-1 playoff: Peric trascina Venezia, colpo Trento ad Avellino

Basket

Pietro Colnago

venezia_lapresse

Nella seconda giornata delle gare 1 dei quarti di finale playoff i campioni d'Italia stendono Cremona 87-77 con 23 punti e 7 rimbalzi del croato. Trento sbanca Avellino in rimonta vincendo 79-77

I RISULTATI DEI PLAYOFF DI BASKET

Una conferma e una sorpresa nella seconda giornata delle gare 1 dei quarti di finale playoff. La conferma arriva da Venezia, che salta direttamente i preliminari contro Cremona, attacca subito la partita affidandosi al suo sistema offensivo, trovando soddisfazione dalla precisione dei suoi esterni, che chiudono il primo quarto sul 31-20. Cremona non riesce a correre e allora nel secondo è Peric a mostrare tutto il suo talento e segnando 12 punti nel quarto porta i campioni d’Italia al massimo vantaggio sul +17, 43-26, prima che i lombardi si scuotano coi canestri del solito Johnson Odom e Fontecchio, per andare negli spogliatoi di nuovo sul -11. Cremona comincia a crederci: Sims diventa il padrone dell’area avversaria portando i suoi sul -7, ma basta il rientro in campo di Peric perché Venezia ritrovi tutto il suo vantaggio. Cremona però anche questa volta non crolla: Trevis Diener trova 6 punti in fila e all’ultimo intervallo la differenza tra le 2 squadre è di solo 5 punti. Nell’ultimo periodo Venezia non vuole più correre rischi: con Watt e Jenkins ritrova la doppia cifra di vantaggio ed evita il rischio di un ritorno cremonese chiudendo sull’87-77 e l’1-0 nella serie. La sorpresa è quella di Trento, che vince ad Avellino in una partita che vive di equilibri per tutto il primo tempo: Sutton e Flaccadori sono un rebus per la difesa campana, Avellino risponde in attacco con il talento di Scrubb e Wells e all’intervallo è 38-35 Avellino con la tripla di Zerini. Sulle ali dell’entusiasmo Avellino allunga sul +9 ad inizio ripresa, trovando punti importanti dall’ultimo arrivato, Auda, al suo esordio italiano e poi controlla fino alla fine del quarto chiuso sul 58-48, con un’invenzione dell’altro esordiente Renfroe. Nell’ultimo periodo Trento si gioca tutto: la rimonta arriva dalle mani di Gomes, che con triple e assist riporta Trento addirittura a +2 e Avellino non riesce più a risalire, perdendo partita e vantaggio del campo con il 77-79 finale.

I più letti