Playoff Basket Serie A, Dolomiti Energia Trentino-Umana Venezia 84-76: l'Aquila è in finale con Milano

Basket

Pietro Colnago

Con la vittoria anche in gara-4 per 84-76, l'Aquila di coach Buscaglia elimina i campioni d'Italia in carica e vola in finale Scudetto contro l'Olimpia Milano

TRENTINO-VENEZIA: IL TABELLINO

Sarà Trento l’avversaria di Milano nella serie di finale per lo scudetto: la vittoria 84-76 in gara 4 con Venezia chiude la sfida di semifinale eliminando i campioni d’Italia. Il ritmo è altissimo fin dai primi secondi: al tentativo di allungo iniziale di Venezia spinta dai canestri di Tonut e Haynes per il +5, Trento risponde con le triple di Forray e Silins per il primo vantaggio dei padroni di casa sul 20-18 che diventa 25-20 di fine primo quarto con 4 punti in fila di Shields. Nel secondo la Reyer alza l’intensità difensiva e inquadra subito il bersaglio grosso: parziale di 11-0 per il controsorpasso e il nuovo allungo scaturito dalle mani di Sosa e Peric, rintuzzato però immediatamente dal rientro dell’Aquila condotta dalla coppia Hogue-Forray. La Reyer però ha ancora la forza di allungare, Watt la manda all’intervallo con 5 punti di vantaggio, 36-41 e la ripresa assomiglia sempre di più ad una battaglia fisica che Trento interpreta alla sua maniera scatenando prima Silins che, con tre triple mette le squadre in parità sul 47 e poi il solito Forray per il nuovo vantaggio dell’Aquila chiudendo un parziale di 15-3. Questa volta Venezia sembra subire il contraccolpo, Shields lo capisce e alza il ritmo per guadagnare il +5, 62-57, del terzo quarto. Anche in questa occasione è l’ultimo periodo a decidere il futuro delle due squadre: Sutton si iscrive alla partita portando Trento al massimo vantaggio, 67-57, Venezia ha ancora energie per tornare a -3 con Johnson ma è troppo tardi, troppi gli errori in attacco della Reyer, Trento torna per il secondo anno consecutivo nel paradiso della finale scudetto con la schiacciata di Gomes chiudendo la serie con l’84-76 finale.

I più letti