Gallinari contro Sacchetti: "Mai mettere in dubbio il mio attaccamento alla Nazionale"

Basket

Il campione dei Clippers scrive una lettera aperta al presidente FIP: "Non permetto a nessuno di mettere in dubbio il mio attaccamento alla maglia azzurra"

Con la nazionale alle prese con le qualificazioni ai prossimi Mondiali 2019 (e due brutte sconfitte nelle ultime due uscite, contro Croazia e Olanda) il clima in casa degli azzurri diventa incandescente sulla scia della polemica sempre più aspra che coinvolge Danilo Gallinari e l'allenatore della nazionale Meo Sacchetti protagonisti di un botta e risposta che non sembra destinato a placarsi, almeno per ora. Il ct azzurro ha smentito - prima dell'ultima gara della prima fase delle qualificazioni contro l'Olanda - che il Gallo gli abbia mai espresso la volontà di tornare in Nazionale a settembre: "A me ha detto di no. Se avesse cambiato idea, avrebbe dovuto telefonarmi: il mio numero lo conosce". Parole che non hanno lasciato indifferente Gallinari che, tramite una lettera pubblicata su Twitter, si è rivolto a Gianni Petrucci, presidente della Federazione Italiana Pallacanestro. "Non ho mai rinunciato alla Nazionale per motivi che non fossero legati a problemi fisici o infortuni", ha scritto, facendo seguire l'affermazione da una lunga lista di episodi in cui (nonostante vari infortuni fisici) il giocatore NBA oggi in forza ai Clippers ha sempre dato la sua disponibilità alla maglia azzurra. L'affermazione più pesante arriva però nelle righe conclusive del suo messaggio: "Non permetto a nessuno di mettere in dubbio il mio attaccamento alla maglia azzurra. Non avrei mai voluto scrivere queste righe, ma sembra che io sia diventato il capro espiatorio di quasiasi situazione presente e passata della Nazionale". Del resto, Danilo Galliari aveva manifestato il desiderio di tornare in azzurro anche solo pochi giorni fa ai microfoni di Sky, in occasione di una recente visita a Milano con l'Associazione Giocatori: "Sto guardando il mio calendario per capire come organizzarmi visto che in estate sarò a Los Angeles per allenarmi. Devo ancora parlare con la società, ma l'idea è quella di esserci".

Sacchetti: "Bisogna tenere alla maglia della Nazionale"

Il ct della Nazionale è rimasto stupito dall'atteggiamento di Gallinari, a suo avviso telegrafico. "Sono molto sorpreso perché pensavo che questo ragazzo avesse voglia di tornare in Nazionale. Non so se dipende dalla sua squadra o da alcuni aspetti personali, ma io non ho trovato un approccio aperto. È stato molto telegrafico: non mi ha espresso la sua volontà di tornare. Avrà detto trenta parole in tutto. Se avesse voluto, sarebbe stato partecipe: bisogna tenere alla maglia della Nazionale. Non puoi dire no e poi cambiare idea".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche