Nazionale, qualificazioni Mondiali: Sacchetti convoca Belinelli e Gallinari. Pace con l'ala dei Clippers?

Basket

"Listone" di 31 giocatori per Sacchetti, che pre-convoca anche i due giocatori NBA: da questo gruppo arriverà la selezione per il training camp di Pinzolo. Con la chiamata del Gallo, si chiude il botta e risposta a distanza che sembrava aver creato una frattura tra il Ct e il n° 8 del Clippers?

GALLO VS. SACCHETTI: "MAI METTERE IN DUBBIO IL MIO ATTACCAMENTO ALLA NAZIONALE"

Il ct dell'Italbasket Meo Sacchetti ha diramato una lista allargata di 31 azzurri tra i quali sceglierà poi quelli che parteciperanno al training camp di Pinzolo. Nella lista anche Marco Belinelli e Danilo Gallinari. Con loro anche Nicolò Melli e Luigi Datome. Si rivede Andrea Cinciarini, la cui ultima presenza in azzurro risale all'Europeo del 2017. Dentro anche Bolpin, Candi, Candussi, Mezzanotte e Palumbo.

Gallo & Beli, la situazione

Nella lista dei preconvocati, dunque, spiaccano i nomi di Marco Belinelli e Danilo Gallinari. Le due stelle NBA non hanno partecipato alla prima fase, vista la coincidenza delle partite con il pieno del campionato statunitense. Ma c'è di più. Belinelli aveva incontrato l’apprezzamento del Ct dopo avergli parlato e dato la sua disponibilità, mentre Gallinari è stato protagonista di un botta e risposta a distanza proprio con Sacchetti, che tra l'altro ne aveva messo in dubbio l’attaccamento alla maglia della Nazionale. Questa chiamata sa di tregua e di possibile inizio di un nuovo corso, anche se la parola fine verrà messa solo dai Clippers, la franchigia per la quale gioca Gallinari, che dovrà dare il benestare alla convocazione della sua ala. In genere per partite ufficiali di qualificazione a un torneo così importante come l'Europeo lasciano andare i propri giocatori, ma a causa dei tanti infortuni che ha subito il Gallo nella scorsa stagione non è detto che il via libera arrivi. Lo stesso Gallinari ai nostri microfoni aveva raccontanto la sua voglia di Nazionale ma spiegato anche le difficoltà del suo caso dopo una stagione in cui aveva disputato solamente venti partite.

La mano del Gallo

Botta e risposta a parte, per Danilo Gallinari non è stata una stagione facile. A marzo, infatti, una risonanza magnetica aveva evidenziato una microfrattura alla mano destra, la stessa infortunatasi in estate con la maglia della Nazionale. "Un'annata molto difficile ma non è ancora finita: cerco di restare positivo e spero di accelerare i tempi di recupero", aveva detto il n°8 dei Clippers. E questo suo essere positivo si concretizza anche in questo riavvicinamento all'Italbasket, che comunque l'ex Olimpia Milano aveva individuato nel mese di settembre. 

Il programma e il girone

Il 25 agosto la nazionale si ritroverà a Pinzolo per preparare le prime due gare della seconda fase di qualificazione al Mondiale 2019: il 14 settembre a Bologna contro la Polonia e il 17 settembre a Debrecen contro l'Ungheria. L'1 settembre gli azzurri saranno impegnati in uno test contro la Vanoli Cremona, squadra allenata dallo stesso Meo Sacchetti. Il 6 settembre il trasferimento in Germania ad Amburgo dove, il 7 e l'8 settembre si disputera' la Supercup con i padroni di casa, Repubblica Ceca e Turchia. L'Italia, che ha chiuso al primo posto il girone D della prima fase davanti a Paesi Bassi, Croazia e Romania, è inserita del gruppo J con Lituania, Polonia, Ungheria, Paesi Bassi e Croazia. Gli Azzurri partono dal secondo posto dietro i lituani e davanti a tutte le altre formazioni. Solo tre squadre si qualificheranno per il Mondiale cinese del prossimo anno.

Tutti i convocati

Awudu Abass (1993, 2.00, A), Pietro Aradori  (1988, 1.96, A), Marco Belinelli (1986, 1.96, G), Paul Biligha (1990,  2.00, C), Riccardo Bolpin (1997, 1.97, G), Jeffrey Brooks (1989, 2.03, A), Christian Burns (1985, 2.03, A/C), Leonardo Candi (1997, 1.90, P), Francesco Candussi (1994, 2.11, C), Andrea Cinciarini (1986, 1.93, P), Luigi Datome (1987, 2.03, A), Amedeo Della Valle (1993, 1.94, G),  Ariel Filloy (1987, 1.90, P), Diego Flaccadori (1996, 1.93, G), Simone Fontecchio (1995, 2.03, A), Danilo Gallinari (1988, 2.08, A), Raphael  Gaspardo (1993, 2.07, A), Alessandro Gentile (1992, 2.00, G/A), Daniel Hackett (1987, 1.99, G), Niccolò Mannion (2001, 1.88, G), Nicolò Melli (1991, 2.05, A), Andrea Mezzanotte (1998, 2.07, C), Davide Moretti  (1998, 1.88, P/G), Mattia Palumbo (2000, 1.98, P/G), Davide Pascolo  (1990, 2.03, A, Achille Polonara (1991, 2.05, A), Brian Sacchetti  (1986, 2.00, A), Amedeo Tessitori (1994, 2.08, C), Stefano Tonut  (1993, 1.94, G), Luca Vitali (1986, 2.01, P), Michele Vitali (1991, 1.96, G).

I più letti