Giochi Asiatici: vanno a prostitute dopo il match, esclusi quattro cestisti giapponesi

Basket
japan

Caos nella Nazionale nipponica di pallacanestro, impegnata in Indonesia nei Giochi Asiatici. Quattro giocatori, dopo la vittoria con il Qatar, hanno festeggiato con alcune prostitute. Immediata la reazione del Comitato Olimpico, che li ha rispediti a casa con spese di viaggio a loro carico

Quattro giocatori sono stati esclusi dalla Nazionale maschile di pallacanestro del Giappone, impegnata al momento nei Giochi Asiatici in Indonesia, per aver usufruito del servizio di alcune prostitute, come annunciato dal Comitato Olimpico di Tokyo in una conferenza stampa a Giacarta. "Abbiamo riscontrato un'infrazione del codice di condotta da parte di quattro atleti, ai quali sono stati ritirati gli accrediti e sono stati rispediti a casa, con le spese di viaggio a loro carico", ha spiegato in conferenza stampa la capo delegazione nipponica Yasuhiro Yamashita. Fonti del Comitato Olimpico dicono che la decisione è stata presa dopo che alcune fotografie di cestisti erano apparse sulla stampa in chiari atteggiamenti di contrattazione con alcune prostitute nel quartiere a luci rosse della città indonesiana. Il tutto vestendo la divisa ufficiale della Nazionale. Yamashita ha spiegato che il 16 agosto i quattro cestisti erano stati a cena e dopo aver consumato alcol si erano incontrati con una persona che parlava giapponese e che gli ha offerto di "divertirsi con alcune donne". I giocatori, in seguito, si sono recati in un bar con delle accompagnatrici, prima di tornare ognuno in hotel con al seguito le prostitute. Yamashita ha ricordato che il codice di comportamento stabilisce chiaramente che "la delegazione giapponese deve essere un modella da seguire per la società, tanto dentro come fuori dal campo. Per questo chiediamo perdono a tutto il popolo giapponese". I cestisti espulsi sono Yuya Nagayoshi, Takuya Hashimoto, Takuma Sato e Keita Imamura: i quattro hanno lasciato immediatamente il ritiro della Nazionale di Giacarta. La squadra maschile aveva vinto il 16 agosto, prima della notte incriminata, il suo match con il Qatar per 82-71, perdendo due giorni prima 71-65 con il non irresistibile Taiwan. 

Le sentite scuse al popolo giapponese da parte dei quattro cestisti e del capo delegazione (Getty)

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche