Olimpia Milano, Pianigiani fiducioso: "Clima positivo, penso alla terza stella"

Basket
milano

Presentata al Forum la nuova AX 2018-19, che tenterà di centrare il bis in campionato e di essere ancora più protagonista in Eurolega. Coach Pianigiani: "Qui mi sento a casa, con 28 scudetti ti viene voglia di pensare alla terza stella. Larry Brown? La sua presenza ci arricchisce"

TUTTE LE NEWS DI BASKET

Crescere in Europa, confermarsi in Italia. L'Olimpia Milano 2018-19 si è presentata al Forum con le ambizioni che accompagnano da anni il club di Giorgio Armani, quest'anno targato anche in campionato AX. Molti i volti nuovi come Nedovic, Brooks, Della Valle, Burns Mike James, l'uomo più atteso, con il suo passato da protagonista in NBA e in Eurolega. Confermati Cinciarini, Jerrells, Gudaitis, Bertans, Micov, Kuzminskas e Tarczewski, è tornato anche all'ovile Simone Fontecchio, lo scorso anno finito in prestito a Cremona. Secondo anno sulla panchina milanese per coach Simone Pianigiani, che lo scorso anno ha riportato sotto la Madonnina lo scudetto: "Partiamo da un clima positivo - ha detto l'allenatore dell'AX -. Oggi siamo 13 giocatori: per l’EuroLeague siamo quasi al minimo indispensabile, ma siamo anche una squadra che può assorbire anche gli acciacchi perché abbiamo una certa intercambiabilità, con elementi che possono ruotare su più ruoli e hanno tutti grande desiderio di stare qui. Io sono al secondo anno: venire qui è una grande motivazione, poi giorno dopo giorno respiri l’orgoglio di far parte dell’Olimpia e gli stimoli aumentano. Non voglio essere presuntuoso, magari non ci riuscirò, ma quando vinci lo scudetto numero 28 ti viene voglia di pensare alla terza stella. Anche questo motiva. Posso dirlo: mi sento a casa. Il confronto con Larry Brown? Ogni volta che arriva un personaggio come lui, il momento è di crescita. Lui ha visto e fatto tutto. La sua presenza ci arricchisce”.

AX Olimpia Milano, roster e statistiche

L’Olimpia entra nella nuova stagione con un bilancio di 118-32 in regular season nelle ultime cinque stagioni italiane (78.6% di vittorie). Nello stesso arco di tempo, solo Venezia (94-56) è oltre il 60% in Italia. La statura media dei 13 giocatori del roster è di 1.98. L’età media è 28.4 anni con quattro giocatori oltre i 30 anni ma nessun baby: Simone Fontecchio è il più giovane con 23 anni non ancora compiuti. La media di presenze in campionato è di 94.5 gare/carriera per giocatore con James e Nedovic che sono gli unici debuttanti. In Eurolega, la media scende a 62.1 presenze con Micov veterano e due esordienti, Della Valle e Burns. Andrea Cinciarini, al quarto anno a Milano, è Capitano per la terza stagione consecutiva.

Giocatore Statura        Età         Ruolo
Mike James 1.85 28 Playmaker
Curtis Jerrells 1.85 31 Playmaker
Andrea Cinciarini 1.93 32 Playmaker
Nemanja Nedovic 1.91 27 Guardia
Amedeo Della Valle 1.93 25 Guardia
Dairis Bertans 1.92 29 Guardia
Vladimir Micov 2.01 33 Ala piccola
Simone Fontecchio 2.03 23 Ala piccola
Mindaugas Kuzminskas 2.05 29 Ala
Jeff Brooks 2.03 29 Ala grande
Christian Burns 2.03 33 Ala grande
Kaleb Tarczewski 2.13 25 Centro
Arturas Gudaitis 2.08 25 Centro

AX Olimpia Milano, il calendario della pre-season

Dopo dieci giorni di allenamenti nel quartier generale di Milano, arriverà anche il primo scrimmage informale contro l’Assigeco Piacenza, che partecipa al campionato di A2. Il debutto ufficiale avverrà sabato 1 settembre a Castelletto Ticino contro la Junior Casale Monferrato sempre di A2: il giorno seguente l’Olimpia affronterà una tra Varese e Biella (quest’ultima squadra di A2). Dal 20 al 23 settembre, appuntamento con il prestigioso torneo di Zara. Il primo avversario sarà il Maccabi, il 20 settembre alle 20.30. Sabato 22 l’Olimpia affronterà il Fenerbahce, mentre l’ultimo giorno l’Olimpia chiuderà il torneo in Croazia contro una tra CSKA Mosca, Bayern Monaco e Liaoning Leopards. Il torneo di Zara sarà importante per due ragioni: chiuderà la pre-season prima della Supercoppa di Brescia (29 settembre) e sarà forse la prima occasione di vedere la squadra più o meno al completo visto che a causa delle finestre della Nazionali saranno molti gli indisponibili per coach Simone Pianigiani (Arturas Gudaitis e Mindaugas Kuzminskas impegnati con la Lituania, Nemanja Nedovic impegnato con la Serbia più i nazionali italiani Brooks, Burns, Cinciarini, Della Valle e Fontecchio). L'esordio in campionato è invece fissato per il 7 ottobre con Brindisi, mentre in Eurolega il battesimo sarà l'11 dello stesso mese contro il Buducnost Podgorica. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche