Qualificazioni Mondiali 2019: Ungheria-Italia, presentazione e guida tv

Basket
aradori_twitter

Azzurri di nuovo sul parquet (ore 18.15, diretta Sky Sport Arena e Sky Sport Uno) per il secondo match del gruppo J: a Debrecen ci aspetta un autentico spareggio con l'Ungheria, che insegue a una sola lunghezza in classifica

GUIDA TV: UNGHERIA-ITALIA SU SKY SPORT

L'Italia torna in campo lunedì alle 18.15 (diretta esclusiva Sky Sport Arena e Sky Sport Uno) contro l'Ungheria nel secondo match del gruppo J, valido per le Qualificazioni ai Mondiali del 2019. Alla Fonix Hall di Debrecen è una specie di spareggio quello che attende i ragazzi di Sacchetti, reduci dalla convincente vittoria per 101-82 contro la Polonia al PalaDozza. L'Ungheria, infatti, segue in classifica gli azzurri di un solo punto ed è reduce dal successo 74-59 in Olanda, proprio dove la squadra di coach Meo aveva toccato, a giugno, il suo punto più basso. La vittoria sulla Polonia, arrivata dopo un match spigoloso ma mai realmente in discussione, ha dato di nuovo slancio alla squadra di coach Sacchetti dopo il passo falso di luglio a Groningen. Complice la sconfitta della Croazia in casa contro la Lituania (83-84), la classifica vede gli azzurri saldamente al secondo posto dopo gli imbattuti lituani. Sarà dunque determinante, sulla via per la rassegna iridata cinese, il match contro l’Ungheria.

Datome e Della Valle, numeri da record

Con i due NBA Belinelli e Gallinari attualmente fuori gioco, a Bologna i palloni pesanti sono passati per le mani di capitan Gigi Datome, che contro i polacchi ha superato quota 1500 punti in Nazionale diventando così il 14esimo marcatore di sempre in Azzurro (scavalcato Chiacig, davanti a lui ora Della Fiori con 1544 e l’attuale Team Director Roberto Brunamonti con 1625): “Sono molto felice che il mio record sia coinciso con una vittoria bella e importante - ha detto l'ala del Fenerbahce -. Ora però non dobbiamo rilassarci e anzi rimanere ancor più concentrati per affrontare l’Ungheria e mettere altri punti in cascina in vista delle gare che si giocheranno in inverno”. Soddisfazione personale anche per Amedeo Della Valle, che non è riuscito a ritoccare il suo career high in Nazionale (29 a Cluj in febbraio) ma che ha stabilito il nuovo record di triple messe a segno nei gironi europei di qualificazione al Mondiale: 8. Esordio da ricordare per Jeff Brooks, che alla sua prima in Nazionale ha realizzato 16 punti in una gara quasi perfetta (6/7, 1/1, 1/1 oltre a 3 rimbalzi, 2 assist e 3 palle recuperate). 

Risultati, classifica e calendario

L'Italia si è qualificata come prima del girone D ed è stata inserita nel gruppo J insieme a Lituania, Polonia e Ungheria. Tutte le squadre portano con sé i punti fatti nella prima fase e non possono incontrare di nuovo le squadre già affrontate nella prima fase. Le prime tre del girone saranno qualificate al Mondiale che si svolgerà dal 31 agosto al 19 settembre 2019 e che regalerà anche immediatamente due pass per i Giochi di Tokyo 2020. L'Italia non disputa la fase finale di un Mondiale dal 2006. 

Classifica: Lituania 14 punti, Italia 12,  Ungheria 11, Polonia, Paesi Bassi e Croazia 10


Risultati e calendario

14 settembre 2018: Italia-Polonia 101-82, Croazia-Lituania 83-84, Paesi Bassi-Ungheria 59-74

17 settembre 2018: Ungheria-Italia, Lituania-Paesi Bassi, Polonia-Croazia

29 novembre 2018: Italia-Lituania, Paesi Bassi-Polonia, Croazia-Ungheria

2 dicembre 2018: Polonia-Italia, Lituania-Croazia, Ungheria-Paesi Bassi

22 febbraio 2019: Italia-Ungheria, Paesi Bassi-Lituania, Croazia-Polonia

25 febbraio 2019: Lituania-Italia, Polonia-Paesi Bassi, Ungheria-Croazia

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche