user
10 ottobre 2018

Basket, Eurolega 2018: guida, format e calendario della nuova stagione

print-icon

Al via giovedì la massima competizione continentale di pallacanestro, che vede favorite CSKA Mosca, Fenerbahce e il Real Madrid campione in carica. L'Olimpia Milano, unica rappresentante italiana, può ambire a un posto tra le migliori otto. Venerdì AX in campo a Buducnost per il debutto stagionale

EUROLEGA: IL CALENDARIO COMPLETO

Comincia giovedì l’Eurolega 2018-19, la terza edizione nel nuovo formato che prevede un vero e proprio campionato parallelo a quello nazionale, a cui partecipano le 16 migliori formazioni d’Europa. A rappresentare l’Italia c’è ancora l’Olimpia Milano campione d’Italia, che vuole a tutti i costi entrare di prepotenza tra le migliori squadre del Vecchio Continente, riscattando così le edizioni 2016-17 (ultima con appena 8 vittorie) e 2017-18 (penultima con 10 successi). La squadra di coach Simone Pianigiani esordirà venerdì contro il Buducnost. 

La formula dell’Eurolega

Si gioca con girone all’italiana di andata e ritorno, con 30 partite in totale di stagione regolare. Le prime otto si qualificano per i quarti di finale dei playoff, al meglio delle cinque gare con la squadra meglio classificata che avrà il vantaggio del fattore campo (1-8, 2-7, 3-6, 4-5). Le vincenti si sfideranno alle Final Four di Vitoria, in programma il prossimo maggio.

Il calendario dell'Olimpia Milano

1a Giornata:  12-10 ore 18.45: Buducnost - Milano;
2a Giornata: 17-10 ore 20.45: Milano – Real Madrid;
3a Giornata: 19-10 ore 20: Olympiacos – Milano;
4a Giornata: 25-10 ore 20.45: Milano-Khimki Mosca;
5a Giornata:  2-11 ore 20.45: Milano – Anadolu Efes Istanbul;
6a Giornata: 8-11 ore 20.45: Milano – CSKA Mosca;
7a Giornata: 15-11 ore 19.15: Darussafaka Istanbul – Milano;
8a Giornata: 21-11 ore 20.45: Milano – Baskonia Vitoria;
9a Giornata:  23-11 ore 21: Barcelona – Milano;
10a Giornata:  29-11 ore 19.15: Zalgiris Kaunas – Milano;
11a Giornata: 6-12: ore 20.45: Milano – Gran Canaria;
12a Giornata:  13-12 ore 19.45: Fenerbahce Istanbul – Milano;
13a Giornata:  19-12 ore 20.45: Milano – Bayern Monaco;
14a Giornata:  21-12 ore 20: Panathinaikos Atene – Milano;
15a Giornata: 27-12 ore 20.05: Maccabi Tel Aviv – Milano;
16a Giornata:  3-01 ore 20.45: Milano – Buducnost;
17a Giornata:  9-01 ore 20.45: Milano – Barcelona;
18a Giornata:  11-01 ore 20.30: Bayern Monaco – Milano;
19a Giornata: 18-01 ore 21.00: Baskonia Vitoria – Milano;
20a  Giornata: 24-01 ore 20.45: Milano – Zalgiris Kaunas;
21a Giornata: 1-02 ore 21: Herbalife Gran Canaria – Milano;
22a Giornata:  8-02 ore 20.45: Milano – Darussafaka Istanbul;
23a Giornata: 21-02 ore 20.45: Milano – Maccabi Tel Aviv;
24a Giornata: 28-02 ore 19.00: Khimki Mosca – Milano;
25a Giornata: 8-03 ore 19: CSKA Mosca – Milano;
26a Giornata:  14-03 ore 20.45: Milano – Olympiacos;
27a Giornata: 20-03 ore 21.00: Real Madrid – Milano;
28a Giornata:  22-03 ore 20.45: Milano – Panathinaikos;
29a Giornata:  28-03 ore 20.45: Milano – Fenerbahce Istanbul;
30a Giornata: 4-04 ore 19.30: Anadolu Efes Istanbul – Milano

La squadra campione in carica dell’Eurolega

Lo scorso anno si è imposto il Real Madrid, che dopo il quinto posto in stagione regolare, ha poi sovvertito il fattore campo con il Panathinakos ai quarti, battendo poi in semifinale il CSKA Mosca e in finale il Fenerbahce. La squadra di Pablo Laso ha perso l’MVP Luka Doncic, volato a Dallas nella NBA, ma resta una delle favorite per il titolo.

Eurolega 2018, le ambizioni dell'Olimpia Milano

La squadra di Simone Pianigiani, sponsorizzata per il secondo anno di fila da AX, ha un roster di 13 giocatori: Mike James, Nemanja Nedovic, Amedeo Della Valle, Jeff Brooks, Christian Burns, Simone Fontecchio, Vlado Micov, Kaleb Tarczewski, Arturas Gudaitis, Andrea Cinciarini, Mindaugas Kuzminskas, Dairis Bertans, Curtis Jerrells. L’obiettivo è sicuramente entrare tra le prime otto e qualificarsi per i playoff, centrati una sola volta negli ultimi anni: nel 2013-14, l’allora formazione guidata da Luca Banchi, sfiorò le Final Four (che si sarebbero giocate proprio al Forum), venendo eliminata dal Maccabi Tel Aviv. “Chiedo ai miei giocatori di avere un po’ di faccia tosta ed orgoglio nel portare avanti il nostro progetto – ha detto Simone Pianigiani, due Final Four raggiunte in carriera sulla panchina di Siena -. Siamo consapevoli che inizierà in questi giorni un tritacarne mentale e fisico. Vorremmo grattare qualcosa in più rispetto all’anno scorso, dove abbiamo giocato tante partite alla pari per poi perderle, e invece vorrei vincerne qualcuna di più”.

Eurolega 2018, le favorite

Tre squadre partono in pole position: il Real Madrid, il CSKA Mosca e il Fenerbahce. Gli spagnoli campioni in carica hanno perso Doncic, ma ritrovano quel Sergio Llull che lo scorso anno è stato fuori per quasi tutta la stagione per infortunio. I moscoviti, formazione con il budget più importante del Continente, hanno senza dubbio i due giocatori europei più forti tra gli esterni, Sergio Rodriguez e Nando De Colo. Nel CSKA, come secondo play, agirà anche l’azzurro Daniel Hackett. Infine il Fenerbahce di Zelimir Obradovic e soprattutto dei nostri Gigi Datome e Niccolò Melli, autentica corazzata nonostante la perdita di due pedine fondamentali come Wanamaker e Nunnally, volati nella NBA.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi