user
13 ottobre 2018

Basket, Serie A: Torino batte Trieste nell'anticipo della seconda giornata

print-icon

Primo successo stagionale per la Fiat, che senza coach Brown in panchina, vince l'anticipo della seconda giornata di campionato contro una Trieste decimata dalle assenze. Decidono i 20 punti Carr e i 14 di Wilson. Inutili per la neopromossa i 19 punti di Cavaliero

SERIE A, RISULTATI E CLASSIFICA

TORINO-TRIESTE, IL TABELLINO

Torino trova la prima vittoria stagionale battendo 86-74 l'Alma Trieste nell'anticipo della seconda giornata di Serie A. Al PalaVela, la Fiat si impone nonostante l'assenza di coach Brown in panchina (il coach è negli Usa per un intervento chirurgico programmato da tempo), cancellando le due beffe dell'ultima settimana, che l'avevano vista perdere in volata sia a Venezia che in casa contro il Mornar Bar in Eurocup. Trieste, che si è presentata in Piemonte senza Peric, Janelidze, Knox e Da Ros, con Wright a referto solo per onor di firma, incassa invece la seconda sconfitta consecutiva dopo quella del debutto contro la Virtus. Il primo quarto fila via in equilibrio (24-22), mentre è nel secondo che Torino scappa via grazie all'ingresso dalla panca di un Carlitos Delfino molto positivo (6 punti in 8' con 2 triple) e ai canestri di Carr e Taylor Jamal, con la Fiat che arriva all'intervallo lungo avanti di 9 lunghezze (46-37). Coach Dalmasson striglia i suoi negli spogliatoi e nellaripresa, grazie anche a una semplice ma efficace zona 2-3, produce un parzialone di 11-0 che riporta Trieste in parità al 25'. Cavaliero (19 punti) e Strautins (18) sono costanti in attacco, mentre Mosley si autoesclude dal match proprio nel suo momento migliore con il quarto fallo, lasciando la Alma praticamente senza lunghi. Carr è un cecchino dalla distanza (5/9 da dietro l'arco e 20 punti), ma i giuliani rientrano nel finale del terzo periodo con un altro mini parziale di 8-0 firmato dai soliti Cavaliero-Strautins per il 61 pari con cui le due squadre arrivano all'ultimo intervallo breve. La partita va a strappi: Cusin, Poeta, Wilson e McDoo producono un nuovo break di 12-0 per la Fiat (80-66 al 34') che regala il massimo vantaggio ai padroni di casa. E' quello decisivo, che regala a Torino il 86-74 finale e il primo foglio rosa della stagione. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi