user
18 novembre 2018

Basket, Serie A: Varese batte Cremona 82-79, secondo ko per la Vanoli

print-icon
var

La squadra di coach Meo Sacchetti si arrende di misura a Varese dopo una gara in rincorsa, condizionata da un pessimo avvio (2-21 dopo 7'). Inutili le 17 triple messe a segno dalla Vanoli, con la formazione di Caja guidata dai 22 punti di uno scatenato Archie

SERIE A, RISULTATI E CLASSIFICA

CREMONA-VARESE, IL TABELLINO

Varese batte Cremona 82-79 nell'anticipo del mezzogiorno del settimo turno del campionato di Serie A. Al PalaRadi, decide la partenza choc della squadra di Sacchetti, sotto 21-2 dopo 7' e incapace di mettere la testa avanti per tutto l'incontro, nonostante nel finale abbia avuto anche la palla della vittoria. Decisivi per la Openjobmetis, al primo successo esterno del torneo, il quarto totale (4-3 il record), i 22 punti di Archie, i 16 con 13 rimbalzi di Cain e i 15 di Avramovic. Cremona, che arrivava dal miglior inizio di stagione per in Seria A ed era reduce da tre vittorie di fila, perde così per la seconda volta in stagione, stranamente sempre al PalaRadi, dopo il ko con Cantù nel terzo turno. Inutili i 22 punti di Crawford, i 21 di Dumps e soprattutto le 17 triple mandate a segno (su 41 tentativi). 

Cremona-Varese, la cronaca

Partenza a razzo degli ospiti, che dopo 7' sono avanti 21-2, con gli uomini di Sacchetti costretti a 1/13 dal campo e impotenti di fronte al dominio dei vari Avramovic, Cain, Moore e Archie. I padroni di casa riescono a trovare finalmente un paio di canestri, ma al 10' il tabellone è impietoso: 10-25. Nel secondo periodo, Varese si blocca, ma è soprattutto Cremona a risalire grazie a una valanga di triple (7): Aldridge, Crawford e Ruzzier suonano la carica e la Vanoli torna addirittura a un solo possesso di distanza, arrivando all'intervallo lungo sul -1 (38-39). I padroni di casa raggiungono a inizio secondo tempo la tanto agognata parità, ma Avramovic si scatena e riporta la Openjobmetis avanti di dieci lunghezze in un amen (45-55 al 25'). Come sempre la squadra di Sacchetti vive e muore con il rendimento da oltre i 6,75 metri: quando la palla ricomincia a entrare, ecco il mini parziale che la riporta sotto al 30' (56-61). Varese risponde colpo su colpo a ogni tentativo di aggancio dei padroni di casa, ricacciandoli a -10 al 36' (76-66 con il canestro di Moore). La Vanoli sembra spacciata a 120'' dalla sirena sul -8, ma Ruzzier e Crawford firmano dalla lunga il 77-79 con cui si arriva nell'ultimo minuto di gioco. Sono però proprio loro a perdere due sanguinosi palloni nel finale, che regalano a Varese la vittoria 82-79, la prima in trasferta della stagione. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi