Basket, Serie A: Trieste batte Cantù 102-82, brianzoli al quarto ko consecutivo

Basket
trieste_lapresse

Con un secondo tempo praticamente perfetto, Trieste infligge una dura sconfitta a Cantù, la quarta consecutiva per la Red October, sempre più in crisi dentro e fuori dal campo. Per l'Alma cinque giocatori in doppia cifra. Nell'anticipo del sabato, Reggio Emilia-Pistoia 82-84

SERIE A, RISULTATI E CLASSIFICA

TRIESTE-CANTU', IL TABELLINO

Trieste batte Cantù 102-82 nell'anticipo di mezzogiorno dell'ottavo turno di Serie A e conferma la crisi della squadra brianzola, al quarto ko consecutivo. Partita durata appena 20', con i padroni di casa che volano nel secondo tempo con un parziale di 52-37, trascinata dai 19 punti di Wright e dai 16 di Sanders, due dei cinque uomini in doppia cifra. Per la Red October, sempre alle prese con i gravi problemi societari che potrebbero portare anche alla chiusura dello storico club brianzolo, inutili i 31 punti di Gaines e i 26 di Blakes. Trieste sale dunque in classifica a quota 8 punti, con un record in perfetta parità (4-4), lasciandosi dietro proprio Cantù (3-5). Nell'anticipo del sabato, secondo successo esterno consecutivo per Pistoia, che ha sbancato 84-82 il campo di Reggio Emilia, appaiandola in classifica a 4 punti e lasciando così Trento momentaneamente ultima da sola a quota 2. 

Trieste-Cantù, la cronaca

Trieste parte forte trascinata dal solito Cavaliero, ma appena Cantù alza l'intensità difensiva e comincia a correre, riesce a imporre i suoi ritmi e mettere la testa avanti (8 punti di Gaines per il 14-17 al 7'). Dalmasson trova energia in uscita dalla panca da parte dei vari Wright e Da Ros e l'Alma mette la freccia nel finale del primo quarto 24-21. I padroni di casa volano sul +8 all'inizio del secondo periodo (35-27), un ispirato Blakes prova a metterci una pezza, ma Fernandez è scatenato (9 punti di fila) e Trieste tenta la fuga (48-34 al 17'). Gaines però non è d'accordo e con un finale di quarto sontuoso riporta Cantù a contatto (50-45 al 20', con 20 punti e 9/13 dal campo per l'americano). I brianzoli però si dimenticano di tornare sul parquet nella ripresa: un parziale di 16-2 firmato Wright, Cavaliero e Peric spezza in due la partita e porta i giuliani sul 66-47 (25'). La Red October non riesce ad arginare l'ondata dei padroni di casa, che con un quarto da 39 punti segnati vola sul +29 (89-60) e archivia la pratica con 10' di anticipo. L'ultimo periodo è pura accademia, con le panchine svuotate e Trieste che chiude 102-82, aprendo ufficialmente la crisi di Cantù, oltre che fuori dal campo, anche sul parquet.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche