Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
08 febbraio 2019

Olimpia Milano, respinto ricorso per Nunnally: confermato lo 0-20 contro Pistoia

print-icon
nun

Confermata in appello la decisione del giudice sportivo, che ha condannato la squadra di Pianigiani alla sconfitta a tavolino contro Pistoia per aver impiegato James Nunnally nonostante una squalifica risalente al 2016. Il presidente Proli: "Pronto nuovo ricorso, lo facciamo per le squadre che lottano per la salvezza"

BASKET, TUTTE LE NOTIZIE

Brutte notizie per l'Olimpia Milano, nella giornata in cui la squadra di coach Pianigiani è impegnata in una delicata sfida di Eurolega contro il Darussafaka. La Corte sportiva d'Appello della Federbasket ha infatti respinto il ricorso per il caso Nunnally, il giocatore utilizzato nel match di Serie A contro Pistoia nonostante fosse squalificato, confermando dunque il ko a tavolino (0-20). Ma la battaglia legale non finisce qui. In serata il presidente Livio Proli ha annunciato un nuovo ricorso: "Andremo avanti fino all'ultimo grado di giudizio per tutelare l'equità del campionato. Si tratta di una situazione scomoda per le squadre che lottano per la salvezza (le avversarie dirette di Pistoia, ndr), mentre a noi cambia poco o nulla", ha puntualizzato il numero uno dell'Olimpia.

La squalifica di Nunnally

James Nunnally è stato acquistato dall'Olimpia a gennaio 2019, dopo l'esperienza in Nba con Minnesota e Houston. Il cestista statunitense aveva già giocato nel campionato italiano nella stagione 2015-2016, con la maglia di Avellino. E proprio a quel periodo risale la squalifica di una giornata in seguito a un tweet polemico contro gli arbitri. Il giocatore è stato squalificato sei mesi dopo il post su Twitter, quando era già in Turchia, al Fenerbahce. La Fip ha informato della decisione Avellino, mentre Mlano non sapeva nulla. Pianigiani lo ha fatto esordire nel match contro Pistoia dello scorso 4 febbraio, ignaro delle conseguenze: Nunnally ha segnato 9 punti, contribuendo alla vittoria dei campioni d'Italia. Un risultato conquistato sul campo, ma ribaltato dal giudice sportivo per via la squalifica del cestista americano. Un turno di stop scontato in campo e costato all'Olimpia la sconfitta a tavolino. A meno di un nuovo ribaltone in terzo grado.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi