Basket, playoff Serie A: colpo Avellino a Milano in gara-1 dei quarti

Basket

Pietro Colnago

Avellino vince 82-74 al Forum d'Assago grazie ai 21 punti di Sykes e ai 18 di Udanoh. Lunedì gara-2 sempre in casa dell'Olimpia. Sassari avanti contro Brindisi

Cominciano i playoff con gara 1 dei quarti di finale e cominciano le sorprese perché nella sfida d’apertura Milano, la regina della stagione regolare, perde partita e fattore campo contro Avellino, entrata nei playoff con l’ultimo posto disponibile. Le squadre si dividono i primi due quarti: nel primo Milano cerca la fuga con Micov a predicare pallacanestro per il 20-13 della prima sirena. Nel secondo Avellino piazza un parziale di 11-2 grazie alle triple di Filloy e Silins per l’aggancio e il sorpasso e a sua volta scava il solco grazie al talento di Sykes a cui si affianca Harper, fino ad arrivare al +12 del terzo quarto approfittando delle amnesie difensive dell’Olimpia. Milano ha una reazione con il solito Micov aiutato da Jerrells per costruire un parziale di 9-0 che vale un possesso di distanza, Avellino però gioca senza pressione, risponde con un controparziale identico grazie all’atleticità di Udanoh e all’inizio del quarto periodo gli irpini sono ancora avanti 52-59. Milano paga le assenze di Gudaitis, James e Nedovic, ma Jerrells non vuole arrendersi: 4 punti in fila per il -3 ma è l’ultimo lampo milanese. Le triple di Silins prima i salti di N’Daye e Udanoh poi firmano il 74-82 finale che vale il ribaltamento del fattore campo. Nell’altro quarto di finale di fronte le due sorprese della stagione: Sassari e Brindisi che mettono in scena uno spettacolo tecnico di alto livello. La sfida nella sfida del primo quarto è tra Gaffney e Cooley, con il lungo americano di Sassari che vince il parziale, 25-19 alla sirena. Nel secondo il duello, a suon di triple, è tutto italiano: Moraschini rimette Brindisi in parità, Polonara riporta avanti Sassari ed è 42-38 all’intervallo. Nel terzo quarto sono sempre gli italiani a fare la partita: la tripla di Moraschini vale il +4 Brindisi a cui risponde un parziale di 15-2 della Dinamo a firma Spissu, Gentile e Polonara con Sassari che entra nell’ultimo quarto sul 67-59 e poi controlla il finale chiudendo sull’89-73 e l’1-0 nella serie.

I più letti