Basket, gara-2 quarti playoff: Milano-Avellino 76-61, Sassari-Brindisi 106-97

Basket

Pietro Colnago

olimpiamilano

In gara-2 dei quarti playoff di Serie A l'Olimpia Milano riscatta il ko nella partita d'esordio e batte Avellino 76-61: ora la serie è sull'1-1. Non si ferma Sassari, che si porta sul 2-0 contro Brindisi dopo il successo 106-97

Gara 2 dei quarti di finale playoff rappresenta per Milano quasi una finale da vincere assolutamente dopo la sconfitta casalinga in gara 1 con Avellino che, libera da qualsiasi pressione, comincia la sfida con grande personalità: Sykes, con quattro triple, firma un parziale di 18-5 che getta nello scompiglio l’Olimpia. L’ingresso in campo di Cinciarini dà intensità ai milanesi che trovano prima in Micov e poi in Nunnally gli uomini del recupero e del sorpasso con un controparziale di 13-4 nel secondo quarto che si conclude sul 42-30 Olimpia grazie anche a 5 punti di Della Valle. Nella ripresa cala l’intensità perché Avellino sembra già soddisfatta di aver portato a casa gara 1: Nunnally firma il massimo vantaggio sul 58-42 e, anche se all’inizio dell’ultimo periodo il 7-0 Avellino riporta sotto la doppia cifra lo svantaggio, sono le due triple di Kuzminskas a dare all’Olimpia la vittoria, 76-61, e la parità della serie che ora si trasferirà in Irpinia. Sassari e Brindisi, invece, nell’altro quarto, danno vita ancora ad una sfida piena di emozioni: 9-0 di parziale brindisino con Chappell e Brown protagonisti, controparziale di 12-0 sardo grazie a Carter e Pierre, ancora un break di Brindisi con l’11-0 che vede Moraschini protagonista ma a cavallo tra il primo e secondo quarto sono gli italiani di Sassari a fare la differenza: Spissu mette la tripla dell’aggancio, Polonara i canestri del sorpasso ma le emozioni non sono finite perché Banks segna 7 punti ijn fila che valgono il 40 pari. L’equilibrio dura anche nella ripresa con Moraschini dalla parte brindisina e la coppia Polonara-Spissu da quella sarda che alternano i vantaggi e ancora una volta la partita si decide nell’ultimo periodo: a decidere sono prima le due triple di Pierre che danno alla Dinamo il +9, poi, dopo il canestro pesante di Moraschini, l’affondo di Gentile che vale il 106-97 finale e il 2-0 Sassari nella serie che mette 7 uomini in doppia cifra.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.