Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
02 giugno 2019

Basket, Sassari batte Milano in gara-3: Pozzecco in finale

print-icon
poz

E' il Banco di Sardegna Sassari la prima finalista per lo scudetto della serie A di basket 2018-19. La squadra di Gianmarco Pozzecco ha infatti battuto l'Armani Milano per 108-96 dopo un supplementare, anche in gara tre chiudendo la serie sul 3-0

BASKET, TUTTI I RISULTATI DEI PLAYOFF

SASSARI-MILANO, IL TABELLINO

IL BLACKOUT DI MILANO

Sassari si presenta di fronte al proprio pubblico con 3 match point per agguantare la finale mentre per l'Olimpia con le spalle al muro non esiste domani: vincere gara 3 o affrontare l'onta dell'eliminazione. Che sia una Dinamo leggera e senza alcun problema di pressione lo si capisce da subito: 5-0 con Smith protagonista, Milano costretta ad inseguire e con un 7-0 di parziale a passare in testa grazie a Nunnaly, poi ancora Sassari a giocare con grande personalità: prima Thomas, poi Cooley e poi uno Smith stellare con tre triple consecutive mandano le squadre al primo riposo sul 29-21 e per l’Olimpia è già emergenza.

Nel secondo Nedovic suona la carica, firmando con Kuzminskas un parziale di 9-2 per tornare ad un solo possesso di distanza, la parità sul 37 arriva con un canestro di James e il sorpasso milanese sul 42-44 con la prima tripla dell'americano dell'Olimpia. E' un momento positivo per Milano che arriva anche a +5 con un canestro di talento di Kuzminskas ma Smith continua il suo show balistico mandando Sassari nello spogliatoio con un solo punto da recuperare.

La volata comincia da lontano con le due squadre che si alternano nei vantaggi: Sassari mette la testa avanti con il recupero e la schiacciata di Carter, Milano la risorpassa con la tripla di Kuzminskas, poi arrivano Cooley, Pierre e Thomas che costruiscono un parziale di 10-0 per il 74-66 dell'ultimo riposo. Milano è di nuovo in emergenza, Sassari invece cavalca la vitalità di Thomas e il tonnellaggio di Cooley per tenere il vantaggio ma non è ancora finita: due invenzioni di James riportano il vantaggio di Sassari ad un solo possesso, la tripla di Nunnally dà all’Olimpia il vantaggio 88-89 a 50 secondi dalla sirena e il libero di Pierre vale il supplementare, il secondo su tre partite. Nel quale a portare Sassari nel paradiso della finale scudetto sono Pierre e Smith che firmano il 108-96 e il clamoroso 3-0 nella serie contro i campioni d'Italia in carica.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi