Olimpia Milano, Charles Burns fallisce test antidoping: positivo ad anabolizzante

Basket
burns

Il giocatore dell'Olimpia e della nazionale italiana fallisce test antidoping dopo la sfida di campionato dello scorso 12 maggio contro Trieste

Un duro colpo per la Nazionale di basket e per l’Olimpia Milano. Christian Charles Burns, centro 33enne, ha fallito un test fatto effettuare da Nado Italia (l’agenzia antidoping italiana) alla fine della partita che la squadra allenata da Pianigiani ha giocato contro l’Alma Trieste il 12 maggio. Burns è risultato positivo ad un metabolita del Clostebol (un tipo di anabolizzante).

Chi è Burns

Christian Charles Burns è un cestista statunitense (nato a Trenton il 4 settembre 1985) con cittadinanza italiana, ala grande o centro dell'Olimpia Milano e della Nazionale Italiana. Nel nostro campionato ha debuttato nella stagione 2012-2013 quando ha vestito la divisa della Sutor Montegranaro, società marchigiana militante in Serie A. Dopo aver girato per il mondo, è tornato in Italia nella stagione 2016-2017 con la Leonessa Brescia. L'11 agosto 2017 ha firmato per la Pallacanestro Cantù. Dopo un anno, il 28 giugno 2018, Burns è passato ai campioni d'Italia dell'Olimpia Milano. Nell'estate del 2017 e' stato convocato dal ct Ettore Messina nella Nazionale italiana in vista dei Campionati europei di basket 2017. Ha debuttato in azzurro il 29 luglio, durante la prima giornata della Trentino Basket Cup (torneo amichevole di preparazione agli europei), contro la Nazionale bielorussa segnando 6 punti. Nel 2017 ha giocato con la Nazionale italiana le fasi finali dei Campionati europei giungendo ai quarti di finale dove gli azzurri sono stati battuti dalla Serbia.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

BASKET: SCELTI PER TE