Eurolega: l'Olimpia Milano perde con il Bayern Monaco 78-64

Basket

Claudio Barbieri

Esordio con sconfitta per l'Olimpia di Ettore Messina, che cede 78-64 sul campo del Bayern Monaco in una gara giocata perennemente all'inseguimento dell'avversario. Inutili i 17 punti del neo-acquisto Scola e i 14 del Chacho Rodriguez

EUROLEGA, IL CALENDARIO DI MILANO

SCOLA: "QUI PER MESSINA E OLIMPIADE"

L'Olimpia Milano debutta con una sconfitta nell'Eurolega 2019-2020. La squadra di coach Messina ha ceduto 78-64 contro il Bayern Monaco. All'Audi Dome, priva dell'infortunato Micov (lombalgia), l'AX è stata costretta a inseguire praticamente fin dalle prime battute, pagando il 15-0 di parziale all'inizio del secondo quarto e il pessimo 4/21 da 3 punti. Inutili i 17 punti con 6 rimbalzi di Luis Scola, che pur con un solo allenamento nelle gambe, ha già dimostrato di essere un innesto fondamentale per la squadra. Per Milano secondo ko consecutivo dopo quello incassato in campionato con Brescia. Venerdì prossimo l'Olimpia torna in campo per l'esordio casalingo al Forum contro lo Zalgiris Kaunas, in una gara già da vincere obbligatoriamente. 

Bayern Monaco-Olimpia Milano, la cronaca

Messina lancia subito Scola in quintetto, ma 5 palle perse dell'AX regalano il break al Bayern (10-3 dopo 4'). Il lungo argentino segna il suo primo canestro milanese con una tripla e insieme alla furia agonistica e al talento del Chacho Rodriguez in uscita dalla panca (9 punti con 3 tiri e 2 assist), rimette in partita Milano (22-23 al 10'). Lucic e Monroe sono due clienti difficili per la difesa Olimpia, in apnea dall'altra parte del campo senza le giocate di Rodriguez: in un amen l'AX incassa un parziale di 15-0, scivolando a -12 (37-25 al 15'). Messina ha pochissimo dai vari Cinciarini, Della Valle, Moraschini e Roll, con Milano che trova sulla sirena la tripla di Scola (10 punti) del -8 con cui si va all'intervallo (42-34). Il copione non cambia a inizio ripresa, con il Bayern che domina in ogni zona del campo e Milano costretta sempre a inseguire (52-44 al 25'). Nemmeno un paio di magie dei soliti Rodriguez e Scola riescono a riavvicinare i biancorossi, i cui tentativi di rimonta vengono costantemente detonati, con i tedeschi in controllo al 30' (61-50). Messina trova energia dalla panca con Biligha e Della Valle, tornando improvvisamente in partita (61-59 al 34').  L'Olimpia però non segna mai dalla lunga (4/21, ovvero il 19%) e il Bayern può scappare nuovamente (68-60 al 37'): è l'allungo decisivo, che costringe la nuova Milano di Messina al primo ko stagionale in Europa per 78-64.

Bayern Monaco: Lucic 18 punti, Dedovic 16
Milano: Scola 17, Rodriguez 14, Della Valle 10

I più letti