Eurolega: Milano-Berlino 96-102. L'Olimpia per la prima volta è fuori dalla Top 8

Basket

Pietro Colnago

©LaPresse
AX Armani Exchange Olimpia Milano vs ALBA Berlin - Basket Turkis

Questa volta la rimonta non riesce, l'Alba fugge e va a vincere 102-96. Davanti all'allenatore dell'Inter, Antonio Conte (ricca la delegazione nerazzurra, con Zanetti, de Vrij, Bastoni, Borja Valero e Godin), la squadra di Messina concede addirittura la tripla cifra di punti agli ospiti. Per la prima volta in stagione Milano è fuori dalle prime otto

Con l’obbligo di non perdere punti in casa per rimanere nelle prime otto posizioni che valgono i playoff, Milano affronta i tedeschi dell’Alba, penultimi in classifica, e vive un’altra serata difficile ma questa volta non riesce nella rimonta finale venendo sconfitta 96-102.

 

L’inizio positivo dell’Olimpia, che vale il +5, è dettato dalle triple segnate da Micov e Scola ma l’Alba ha subito una reazione: parziale di 9-0 e sorpasso firmato da Siva e Mason che mandano i tedeschi al primo riposo avanti 25-27. Nel secondo il duello si sposta oltre l’arco: prima le triple di Micov riportano avanti l’Olimpia poi quelle di Giffey e Sikma firmano un parziale di 10-0 che ridà all’Alba una manciata di punti di vantaggio, annullato però dalle invenzioni di Nedovic che manda le due squadre negli spogliatoi sul 45 pari.

 

Nella ripresa la sfida ha due protagonisti: Scola per l’Olimpia e Eriksson per l’Alba e il risultato non si sblocca, Crawford entra prepotentemente in partita ma all’ultimo riposo è l’Alba avanti di 2 punti approfittando delle sue difese miste e delle invenzioni di Thiemann. Le trappole difensive proposte da Aito mettono in ansia Milano che non trova conclusioni pulite e l’Alba ne approfitta scatenando Eriksson che porta i suoi a +13 con un parziale di 13-2.

 

Come contro il Bayern, Milano cerca di accorciare i tempi per mettere insieme un’altra rimonta: il solito Rodriguez la riporta a -4, Micov a -2 ma questa volta non basta. Sikma e Hermansson chiudono il discorso sul 96-102 mettendo per la prima volta in stagione Milano fuori dalle prime otto.

Nutrita delegazione interista ad Assago

Nella settimana che porta al derby di Milano, un buon numeri di nerazzurri si è concesso una serata di svago al Forum di Assago per seguire l'Olimpia: il vicepresidente Javier Zanetti, l'allenatore Antonio Conte e alcuni giocatori come Bastoni, de Vrij, Borja Valero e Godin hanno seguito il match che si è concluso con la sconfitta di Milano. Presente anche la cestista Cecilia Zandalasini.

zanetti
Javier Zanetti - ©LaPresse
conte
Antonio Conte - ©LaPresse
bastoni
Alessandro Bastoni - ©LaPresse
De Vrij
Stefan de Vrij - ©LaPresse
Borja
Borja Valero - ©LaPresse
godin
Diego Godin - ©LaPresse
Cecilia Zandalasini
Cecilia Zandalasini - ©LaPresse

I più letti