Eurolega, Olimpia Milano-Real Madrid 73-78 in un Forum senza pubblico

Basket

Pietro Colnago

olimpia milano 02

In un palazzetto deserto a causa delle disposizioni per contenere il coronavirus, la squadra di Messina perde la quinta partita consecutiva nella massima competizione continentale, facendosi rimontare per due volte dal Real Madrid di Rudy Fernandez. Non bastano i 21 di Moraschini, ora Milano si giocherà tutto contro il Valencia

In una serata surreale, alla quale dovrà comunque abituarsi visto che tra 48 ore a Valencia si troverà nella stessa situazione, in un palazzetto deserto senza pubblico, l’Olimpia con una striscia di quattro sconfitte consecutive ancora aperta e senza l’aiuto dei suoi tifosi affronta il Real Madrid, una delle potenze del basket europeo già sicura di un posto nei playoff in una delle otto finali che deve vincere per sperare di entrare nella postseason europea. Milano, col quintetto basso senza Scola e Rodriguez, comincia la partita inquadrando il canestro da lontano coi suoi esterni, confezionando un parziale di 20-9 a firma Micov e Moraschini e approfittando anche delle indecisioni offensive del Real, che si affida al solo Thompkins, va a chiudere il primo quarto sul 25-11.

 

Dopo il massimo vantaggio milanese sul +1, nel secondo sono i reali spagnoli a trovare la via del canestro: Tavares da sotto, Fernandez e Laprovittola da fuori fermano l’è morta già e con un 17-0 di contro parziale agguantano la parità sul 30. Finalmente Milano si scuote, lo fa ancora dalla linea dei tre punti con la coppia italiana Moraschini-Della Valle guadagnando una manciata di punti di vantaggio e quando a loro si aggiungono anche Micov e Gudaitis all’intervallo l’Olimpia va negli spogliatoi sul 45-35 è un tesoretto di 10 punti da proteggere.

 

Nel terzo quarto l’Olimpia resiste in difesa agli attacchi del Real che ha però brutte percentuali e alla terza sirena sono ancora i milanesi a condurre 55-46. Ma nell’ultimo periodo la scossa del Real non si fa attendere: Fernandez e Thompkins piazzano un 15-0 che vale il primo vantaggio, 55-61, dei Blancos nella partita. Milano sbanda: il solo Moraschini serve a non far scappare via gli spagnoli, a lui si aggiunge Micov per riportare la sfida ad un solo possesso di distanza.

 

Nella volata finale le triple del Chacho e di Sykes permettono a Milano di giocarsi la partita all’ultimo tiro ma Micov va corto, il Real gestisce l’ultimo pallone per andare a vincere 73-78 e costringere l’Olimpia alla quinta sconfitta consecutiva, ancora più lontana dalle prime otto posizioni.

Il Forum senza spettatori per Milano-Real Madrid - ©Getty

BASKET: SCELTI PER TE