Eurolega, l'Olimpia Milano batte in rimonta il Real Madrid 78 a 70

Basket

Pietro Colnago

olimpia_milano_eurolega

Vittoria in rimonta per l'Olimpia, che contro il Real Madrid riscatta la sconfitta contro l'Olympiacos: finisce 78 a 70. Milano è in testa alla classifica

Aveva davvero preso le sembianze di una serata difficile quella dell’Olimpia impegnata al Forum dove affrontava il Real Madrid contro il quale non vinceva da 14 partite consecutive:  a due giorni dalla sconfitta con l’Olympiacos, ancora senza Punter e Micov, con Hines acciaccato e costretta, dopo pochi minuti di fare a meno anche di Delenaey, Milano sembrava nel primo tempo in balia dell’attacco degli spagnoli che con le triple firmate da Abalde e Thomkins, arrivavano fino al massimo vantaggio di 14 punti per andare negli spogliatoi sul 31-42.

Ma mai sottovalutare il cuore di una squadra come quella di Messina, mai sottovalutare la leadership del Chacho Rodriguez, ex di turno, che nella ripresa prendeva nel vero senso della parola la squadra in mano e la portava sui sentieri più sicuri della rimonta: tuffi in difesa, canestri impossibili, assistenze ai compagni e con un parziale di 19-3 l’Olimpia trovava il vantaggio a metà terzo quarto. Il Real Madrid veniva contato in piedi perché nel quarto periodo, accanto al Chacho salivano di livello tutti gli altri: prima Datome, con 5 punti consecutivi, poi Shields, chirurgico a colpire dalla distanza quando il Real si era riavvicinato pericolosamente e alla fine ancora lui a firmare una vittoria 78-70 che, scaccia l’incubo madrilista e rimette l’Olimpia in testa alla classifica dell’Eurolega.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche