Eurocup, la Virtus Bologna vince gara 1 della semifinale: Unics Kazan ko 80-76

eurocup

Pietro Colnago

©Getty
virtus bologna (1)

Con un Teodosic stellare i bianconeri hanno nelle mani il match point per la finale che potrebbe aprirle le porte dell’Eurolega dell’anno prossimo

E’ cominciato ieri, con una serata magica, il periodo forse più importante della stagione della Virtus: gara 1 di semifinale di Eurocup contro l’Unics Kazan coincisa con la festa dei tifosi sugli spalti per una vittoria che vale il match point per la finale e, in proiezione, se il mosaico degli incastri verrà completato, l’ingresso dalla porta principale dell’Eurolega dell’anno prossimo. Ma non è ancora tempo di festeggiare: subito in palestra oggi per mettere a punto le contromosse per cercare tre 48 ore di mettere fuori dai giochi una squadra zeppa di americani che, come la Virtus, ha investito molto su questa competizione. La prestazione da leader del leader della squadra, Milos Teodosic, è stata di quella da ricordare ma non servirà a niente se non verrà seguita anche da un’altra impresa e allora al lavoro dimenticando stanchezza e tensione, sul campo a provare i tiri, in palestra a ricostruire i muscoli.  Perché di muscoli ce ne sarà bisogno considerando l’importanza storica dell’evento. Mentre nello spogliatoio lo staff si occupa di riempire le valigie del necessario per la trasferta, una trasferta lunga ma che potrebbe anche essere quella che cambierà il volto della stagione bianconera che potrebbe tornare, sempre usando il condizionale, in quella competizione che ha abitato per anni e che molte volte ha anche conquistato.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport