E' morto Dusan Ivkovic: allenò la Jugoslavia che vinse il Mondiale nel 1990

Basket
dusan ivkovic

È morto a 77 anni l'allenatore alla guida della Jugoslavia che conquistò l’argento olimpico nel 1988 e al titolo mondiale nel 1990. Vinse anche per due volte l'Eurolega sulla panchina dell'Olympiacos

Dusan Ivkovic, l'ultimo allenatore della nazionale jugoslava di basket, è morto a 77 anni a Belgrado per un edema polmonare. "Duda", com'era soprannominato, era considerato una vera leggenda della pallacanestro europea ed è stato la guida di una delle generazioni più talentuose di un movimento, che ha fatto la storia di questo sport. Da Drazen Petrovic a Dino Radja e Toni Kukoc passando per Vlade Divac, Aleksandar Djordjevic e Predrag Danilovic. Sono tanti i talenti che sono cresciuti sotto la sua ala e che, grazie alla sua guida, hanno vinto la Coppa del Mondo nel 1990 e due campionati europei, nel 1989 e 1991.

 

Il palmares olimpico di Ivkovic include due medaglie d'argento: una vinta nel 1988 (con la Jugoslavia) e l'altra vinta nel 1996 (con la nazionale della Serbia-Montenegro). A livello di club ha vinto due titoli di Eurolega con la squadra

greca dell'Olympiakos (1997, 2012) sedendo poi sulle panchine del Partizan Belgrado, del CSKA Mosca e dell'Efes Istanbul, il suo ultimo club (2014-2016).

 

Nato il 29 ottobre 1943 a Belgrado, Dusan Ivkovic ha iniziato come giocatore con il Radnicki Belgrado, ma è diventato allenatore alla precoce età di 25 anni, nel 1968, quando ha preso in carico la squadra giovanile del club.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche