Eurolega, OIimpia Milano-Khimki 84-74. La squadra di Messina terza in classifica

Eurolega

Pietro Colnago

milano khimki

Contro l’ultima in classifica dell’Eurolega, solo 2 partite vinte su 24, l’Olimpia si concede una serata di relativa tranquillità vincendo 84-74, mettendo 5 giocatori in doppia cifra e facendo esordire l’ultimo arrivato Evans

Alla fine è stata una tranquilla giornata in ufficio. Finalmente, dopo tante battaglie giocate fino all’ultimo secondo Milano si concede una serata senza troppe preoccupazioni battendo 84-74 il Kimkhi, il fanalino di coda di questa Eurolega arrivato a Milano con una striscia aperta di 16 sconfitte consecutive e senza il suo leader Shved. L’Olimpia non ha problemi a scappare via dopo il primo quarto, con un 10-0 di parziale firmato da Datome e un eloquente 8 su 12 dall’arco va al riposo sul 56-43. Il divario arriva al +20 quando Shields prima, Rodriguez e Hines poi chiudono virtualmente la sfida con un ulteriore break di 15-0 mentre il Kimkhi può solo contare sull’atletismo di Mickey. Messina può anche far esordire l’ultimo arrivato, Evans e l’unico neo della serata è quello di alzare le mani dal manubrio troppo presto: i russi approfittano della rilassatezza milanese per rimettersi a -8 ma finisce lì, il Chacho crea due capolavori, Shields la chiude dal perimetro e l’Olimpia mette i soliti 5 giocatori in doppia cifra blindando la sua terza posizione in classifica con la vittoria numero 17 della stagione in attesa, la prossima settimana di giocarsi un doppio turno fondamentale contro il Fenerbahce e lo Zalgiris, due squadre che si giocano un posto nei playoff.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.