Eurolega, Barcellona troppo forte: Milano sconfitta 56-72

Eurolega

Pietro Colnago

milano_barcellona_eurolega

Costretta dalla prima squadra dell’Eurolega a percentuali bassissime, l’Olimpia ora si trova a tre partite di distanza dal Barca, seconda in classifica ma in compagnai di altre tre squadre quando comincia la volata per i playoff

Nella serata in cui si trovava difronte il Barcellona, la prima della classe, con l’occasione di dimostrare di essere competitiva ai massimi livelli, l’Olimpia gioca dal punto di vista dei numeri forse la sua partita più brutta della stagione ed è costretta a subire una sconfitta evidente, 56-72. Il Barça dimostra di essere la squadra con più qualità per vincere il titolo, la sua difesa costringe Milano a soli 56 punti segnati contro i quasi 80 della media, le fa perdere 17 palloni e a registrare un misero 2 su 15 al tiro da tre punti. Il resto lo fa l’attacco catalano che all’inizio cerca di arrivare vicino a canestro con i lunghi Oriola e Davies, subendo però il ritorno di Milano sospinto dall’ultimo arrivato Evans che firma il 15 pari, ma a quel punto Abrines e un Mirotic devastante costruiscono l’allungo del 29-38 dell’intervallo. Nella ripresa il Barcellona continua a proteggere il ferro, accanto a Mirotic ci si mette anche Hanga e nell’ultimo periodo la panchina suggella la vittoria arrivando al +20. Milano si deve arrendere, 56-72, ed ora si trova a 3 partite di distanza, seconda ma in compagnia di altre 3 squadre con ancora 4 partite da giocare nella stagione regolare.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.