Eurolega: Unics Kazan-Olimpia Milano 97-71: secondo ko per i biancorossi

Eurolega

Secondo ko in Eurolega per l’Olimpia, che in Russia cade con un pesante 97-71 contro l'Unics Kazan. Venerdì nuova trasferta contro lo Zenit San Pietroburgo

GLI HIGHLIGHTS

Finisce con un pesante ko la trasferta dell’Olimpia Milano in Russia, sconfitta 97-71 dalla Unics Kazan. Per gli uomini di Messina è solo la seconda sconfitta in dieci partite di Eurolega e lascia l’Olimpia al primo posto in classifica a parimerito con il Real Madrid, ma si tratta di una sconfitta contro un avversario sulla carta abbordabile, capace di giocare una gara perfetta, specialmente in difesa.

Olimpia irriconoscibile
 

Scatenati Canaan, Brown e Mayo, con il Kazan che arriva a +11 all’intervallo lungo. L’Olimpia prova ad affidarsi a Melli e Datome (10 punti ciascuno a fine match) per tentare la rimonta, ma il Kazan non sbaglia niente infilando una tripla dopo l'altra e arriva addirittura a un vantaggio di +22 in chiusura di terzo quarto quando, di fatto, la partita si chiude. Nell’ultimo quarto il distacco arriva fino a 35 punti: al termine del match sarà di 26, per una sconfitta che è necessario dimenticare il più in fretta possibile.

Venerdì alle 18.45 l’opportunità per farlo con la seconda trasferta russa in programma, a San Pietroburgo contro lo Zenit.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche