Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
27 febbraio 2019

Sala, il Nantes si rivolge alla Fifa per il pagamento della prima rata del cartellino

print-icon

Il Nantes ha fatto appello alla Fifa per il pagamento della prima di tre tranche per il trasferimento al Cardiff dell'attaccante argentino scomparso in un incidente aereo nel Canale della Manica

SALA, I CONTRASTI TRA NANTES E CARDIFF SUL PAGAMENTO DEL CARTELLINO

TRAGEDIA SALA, L'OMAGGIO DEL NANTES

SALA, IL NANTES RITIRA LA MAGLIA NUMERO 9: "LEGGENDA DEL CLUB"

Il Nantes ha fatto appello alla Fifa nella serata di martedì 26 febbraio per il pagamento della prima di tre tranche per il trasferimento di Emiliano Sala, l'attaccante 28enne argentino passato al Cardiff poche ore prima di perdere la vita nel tragico incidente aereo avvenuto nella notte tra domenica 21 e lunedì 22 gennaio nel Canale della Manica. A riportarlo è L'Equipe.

Sala, il Nantes si rivolge alla Fifa per il pagamento da parte del Cardiff

Emiliano Sala non c'è più, per il Nantes e per il Cardiff che l'aveva appena acquistato dal club francese. Il 20 gennaio il club militante in Premier League aveva annunciato l'accordo col giocatore, con tanto di annuncio sull'account Twitter. Un trasferimento definito per una cifra vicina ai 17 milioni di euro, della quale ora il Nantes chiede che sia saldata la prima tranche, pari a 5 milioni e 270mila euro. Per questo la dirigenza de Les Canarins, spiega L'Equipe, si è rivolta alla Fifa al fine di ottenere il pagamento della prima rata. Una mossa che segue la lettera inviata dagli avvocati del Nantes al Cardiff il 5 febbraio, nella quale si chiedeva il pagamento della somma pattuita in base all'articolo 12 bis (paragrafo ter) delle norme che disciplinano lo status e il trasferimento dei giocatori della Federazione internazionale. Per il momento non ci sono comunicazioni ufficiali da parte delle due società.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi