user
04 agosto 2018

Inghilterra, tutti pazzi per Lampard: vince all'esordio da allenatore del Derby County

print-icon
Lampard (Getty)

Inizia con una vittoria all'ultimo respiro la carriera da allenatore di Frank Lampard (Foto Getty)

Buona la prima per l'ex bandiera del Chelsea, vittorioso all'esordio in Championship da manager del Derby County. Successo al 94' sul campo del Reading, prima tappa sulla strada della Premier che manca al club da dieci anni. E domenica sarà il battesimo in Scozia di Gerrard da allenatore dei Rangers

NOVITÀ IN INGHILTERRA: CARTELLINI PER GLI ALLENATORI

La seconda vita di Frank Lampard inizia con una vittoria al 94' in Championship, seconda divisione inglese dove milita il Derby County. Sono proprio i bianconeri delle East Midlands, club trascinato ai fasti da Brian Clough a cavallo degli anni ’60 e ’70, a varare la carriera da allenatore dell’ex bandiera del Chelsea. Ben tredici le stagioni di scena tra i Blues, fedeltà assoluta per il 40enne dai trascorsi da centrocampista box-to-box con il gol nel sangue: addirittura 211 le reti complessive con i blu di Londra, nient’altro che un record assoluto nella storia della società. Salutata la Premier League nel 2015 dopo la breve parentesi al Manchester City e archiviato il calcio giocato a New York nella MLS, Frankie ha accettato la proposta manageriale del Derby County dove figura dallo scorso 31 maggio. E in occasione della prima sfida di campionato al Madejski Stadium di Reading, la sua squadra ha strappato i tre punti ai titoli di coda. Avanti i padroni di casa con l’islandese Bodvarsson, gli uomini di Lampard hanno ringraziato le parate di Carson e il sorpasso targato Mount-Lawrence, quest’ultimo a segno di testa a pochi istanti dal termine del match.

Prima gioia quindi per Lampard allenatore, protagonista alla guida dei Rams (i 'Montoni', simbolo del club) inaugurando la sua nuova avventura con il 4-2-3-1. Fuoriclasse da 14 titoli in bacheca, vanto come le 106 presenze con 29 gol nella Nazionale inglese, Frank ha paragonato il il successo alla notte di Monaco di Baviera quando si laureò campione d’Europa con il Chelsea: "Non sarà così ogni settimana, ma quel momento è stato fantastico. Lavori duro tutta la settimana, ti senti responsabile per la squadra e nella tua prima gara tutto è andato a tuo favore. Mi spiace per Paul Clemente e il Reading, non meritavano di perdere". Trascinato al pareggio da Mason Mount, 19enne di proprietà del Chelsea che proprio nell’ex leader dei Blues aveva il suo idolo da ragazzino, il nuovo manager ha partecipato ai festeggiamenti insieme ai tifosi giunti nel Berkshire al coro "Super Frankie Lampard". Solo la prima tappa del cammino all’inseguimento della Premier League che manca ormai da dieci anni al Derby County. E la giornata di domenica segnerà il battesimo in panchina anche di Steven Gerrard, carriera parallela a Lampard ma da simbolo del Liverpool, lui che ha già conosciuto l’Europa League da allenatore dei Glasgow Rangers (avanti dopo i primi due turni di qualificazione) in attesa dell’esordio nella Scottish Premiership.

PREMIER LEAGUE, TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi