user
02 ottobre 2018

Dobbie bomber d'Europa: meglio di Piatek, ecco il re del gol dalla Scozia

print-icon

Non è lo scatenato "Pistolero" del Genoa l'attaccante più prolifico in Europa: davanti al polacco, a Mbappé e Lewandowski si piazza il 35enne del Queen of the South, attaccante da 21 gol in 14 gare totali nella seconda divisione scozzese. Piatek in ritardo per reti segnate (12) eppure in vantaggio per media realizzativa (1,71 contro 1,5)

PIATEK DA RECORD: SOLO PASCUTTI UGUALE A LUI

PIATEK, DEFREL E GLI ALTRI "PISTOLERI"

Alzi la mano chi ha mai sentito parlare di Stephen Dobbie, attaccante scozzese classe 1982. Prossimo ai 36 anni da festeggiare il 5 dicembre, lui che ha vissuto un’onesta carriera tra Scozia e Inghilterra: cresciuto nei Rangers di Glasgow senza mai esordire, maglie indossate in patria (Hibernian e St. Johnstone tra le altre) così come in Inghilterra (Blackpool, Crystal Palace e Bolton) senza trascurare la parentesi gallese allo Swansea. Dal 2014 lo trovate al Queen of the South FC, seconda divisione scozzese dove aveva già realizzato la sua migliore parentesi tra il 2007 e il 2009. Ebbene, il suo bilancio complessivo nel club di Dumfries lascia a bocca aperta: 121 gol complessivi in 187 incontri disputati, bottino che nella storia della società lo colloca soltanto alle spalle dell’irraggiungibile Jim Patterson dopo la Seconda Guerra Mondiale. C’è di più: il ruolino di marcia di Dobbie in questa stagione recita 21 centri in 14 gare tra tutte le competizioni, incredibile media gol pari a 1,5 a partita davanti ai mostri sacri d’Europa.

E il nuovo che avanza? Non mancano i baby scatenati nel Vecchio Continente, ma a mettere tutti in riga è uno scatenato scozzese di 35 anni che terrorizza le difese delle Highlands: nove gol in sette partite di campionato, otto in cinque incontri di Coppa di Lega e quattro firme in due sfide di Challenge Cup. Numeri straordinari che stracciano le cifre dei più acclamati bomber d’Europa: prendete Kylian Mbappé, cinque centri in altrettante gare stagionali complice una squalifica di tre turni in Ligue 1, lui come Lewandowski dallo stesso trend con un gol a partita in otto uscite maturate. Messi è invece andato a segno otto volte in nove match blindando la sua media a 0,88. Non manca la candidatura dell’ottimo Hazard con una frequenza pari a 0,87 grazie alle sette reti in otto partite disputate, numeri migliori di André Silva al Siviglia (0,7) Se in Serie A il passo di Cristiano Ronaldo è meno rapido (0,37), l’unico a superare la media realizzativa di Dobbie è il sorprendente Krzysztof Piatek del Genoa: 12 gol in 7 incontri tra Serie A e Coppa Italia, ruolino che fissa a 1,71 la frequenza del talento venuto dalla Polonia. L’unico che può insidiare il vecchietto scozzese dalla seconda giovinezza mai vista.

video virali e curiosi dal mondo dello sport

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi