Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
05 gennaio 2019

Coppa di Francia, favola Viry-Chatillon: il club di sesta divisione elimina l'Angers

print-icon

Impresa del Viry-Chatillon che, in Coppa di Francia, elimina l'Angers. Il piccolo club, quinto nella sesta divisione francese, ha battuto per 1-0 la quindicesima in classifica della Ligue 1. È la società in cui sono cresciuti Zebina ed Henry

FRANCIA, ALLENATORE SUL TRESPOLO COME UN ARBITRO DI TENNIS

TUTTI I RISULTATI DELLA FA CUP

La magia del Natale... ma con una decina di giorni di ritardo. Il vero regalo, il Viry-Chatillon, se l'è fatto il 5 gennaio. Si tratta di una piccola squadra della sesta divisione francese, che in Coppa di Francia è riuscita a battere l'Angers, quindicesima in classifica in Ligue 1. Tanto agonismo, impegno e un pizzico di fortuna: ingredienti che hanno permesso al Viry Chatillon di compiere una vera e proprio impresa e scrivere questa data nella storia del club. I poco più di 30mila abitanti di questo paesino dell'Ile-de-France possono essere orgogliosi della propria squadra, che in campionato viaggia a metà classifica (quinta su dodici squadre). Contro l'Angers, però, è arrivata la vittoria più prestigiosa da quando questa piccola società esiste. Gli eroi di giornata? In primis Mahamadou Sacko, che al 51' ha segnato il gol vittoria. E poi Vincent da Silva, portiere classe 1994 davvero in stato di grazia. La magia della Coppa di Francia che colpisce ancora...

La squadra di Zebina ed Henry

Per la seconda volta nella storia, il Viry-Chatillon raggiunge i sedicesimi di finale della Coppa di Francia: era già successo nel 1977/78, più di 40 anni fa. Poi appena due posti nella Coppa Gambardella, competizione giovanile francese, e nient'altro. Questa società è conosciuta per aver cresciuto due calciatori che poi si sono fatti strada nel grande calcio. Il primo è Jonathan Zebina, che in Italia ha fatto le cose migliori con le maglie di Roma e Juventus. Ma anche Henry è passato per questa piccola società francese, tra il 1990 e il 1992. Era appena un adolescente, ma già faceva intravedere giocate da fenomeno. Da lì poi andò al Clairefontaine, al Monaco e... tutto il resto è storia nota! Nel 2019 invece il Viry-Chatillon festeggia per un grande successo di squadra, dopo aver battuto un avversario di cinque categorie superiore.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi