Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
04 marzo 2019

Turchia, aggressione shock in campo: giocatore graffia avversari con una lama. VIDEO

print-icon

È successo durante la partita tra Amed e Sakaryaspor, con il centrocampista Mansur Calar che si è presentato in campo nascondendo un oggetto appuntito nel pugno e usandolo per colpire gli avversari durante un diverbio

MANSUR CALAR SQUALIFICATO A VITA

Si è presentato in campo "armato", un oggetto appuntito non meglio identificato nascosto nella mano fin dal fischio d'inizio, e con quello ha punzecchiato e graffiato gli avversari nel corso di un alterco dai risvolti folli. Siamo in Turchia, dove la partita tra Amed SK e Sakaryaspor (terza serie del campionato turco) si trasforma in rissa prima ancora del fischio d'inizio, subito dopo i consueti saluti tra le due squadre: la rivalità tra i due club è nota e furono scintille già nell'incontro dello scorso 13 ottobre, ma stavolta la situazione precipita immediatamente, quando Mansur Calar, mediano dell'Amed, inizia a usare la sua arma (possibile fosse addirittura una lama di rasoio) contro gli avversari.

Un gesto chiaramente premeditato, come testimoniano i video che circolano in queste ore sui social in cui si vede Calar nascondere l'arma nel pugno fin da quando le squadre erano schierate a centrocampo in attesa del calcio d'inizio. A farne le spese è stato soprattutto Ferhat Yazgan: in un primo momento Calar gli passa alle spalle con nonchalance e lo "punzecchia" sul fondoschiena, per poi sferrare un attacco più diretto, con le mani al collo dell'avversario e i segni della lotta lasciati e poi postati dallo stesso Yazgan sul suo account Instagram.

Diversi giocatori del Sakaryaspor avrebbero già sporto denuncia e ci sarebbe un'indagine della polizia aperta, mentre Yazgan ha pubblicamente invitato la Federazione turca a prendere provvedimenti. Dal canto suo, l'Amed smentisce qualsiasi accusa e in una dichiarazione ufficiale afferma che gli avversari stiano tentando solo di "screditare il nostro club con affermazioni infondate". Per la cronaca, quella sportiva, se ci fosse qualcuno ancora interessato dopo aver visto scene del genere, il match è finito 1-1, con entrambe le reti segnate su rigore.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi