Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
06 maggio 2019

Portiere ko butta la palla fuori, lo Scunthorpe segna ma alla fine retrocede

print-icon

Il portiere del Plymouth, sul 2-1 per la sua squadra, si fa male e butta la palla fuori, ma Morris la intercetta e segna il 2-2 al 60'. Nonostante il gol antisportivo, alla fine lo Scunthorpe subisce il 3-2 e retrocede. Il presidente: "Non fa parte del nostro spirito, sono deluso"

ARSENAL, RAMSEY SALUTA IN LACRIME

ARSENAL, PARI COL BRIGHTON. CHELSEA IN CHAMPIONS

SALAH, CHE SCONTRO: ESCE IN BARELLA

Una partita da vincere, un risultato negativo e mezz'ora di tempo per ribaltare tutto. Insomma, una situazione disperata. Uno scenario che ha portato Josh Morris, esterno dello Scunthorpe, a utilizzare un mezzo non proprio sportivo per provare a rimediare. La squadra inglese, impegnata nel campionato di League One, era sotto per 2-1 al 60' nel match decisivo per la salvezza nell'ultima giornata in casa del Plymouth. Proprio in quel momento, a mezz'ora dalla fine della partita, il portiere di casa Macey si fa male e prova a buttare la palla fuori con le mani per ricevere le cure mediche. Morris, però, intercetta la palla prima che questa finisca fuori e supera con un pallonetto lo stesso Macey che nel frattempo era dolorante fuori dai pali. Un gol che, ovviamente, è valido da regolamento, pur se arrivato con una giocata antisportiva. Risultato sul 2-2 e ancora mezz'ora di tempo per segnare il gol salvezza. E invece no, lo Scunthorpe è stato punito circa 10 minuti dopo con il gol del 3-2 segnato dal Plymouth. Alla fine il gol antisportivo di Morris non è servito a evitare la retrocessione, una doppia brutta figura in una domenica davvero da dimenticare.

"Non è nel nostro spirito, sono deluso"

Nonostante l'amarezza per la retrocessione, a fine partite sono arrivate le scuse del presidente Peter Swann: "Mi scuso con tutto il cuore con tutti coloro che hanno visto cosa è successo – ha dichiarato il numero uno dello Scunthorpe – Non è questo lo spirito del gioco. Se Josh ha raccolto la palla e l'ha messa in rete, i dirigenti e tutti gli altri, compreso il capitano, hanno avuto l'opportunità essendo lì di risolvere la cosa. Non è il modo in cui gestisco una squadra di calcio e non è il modo in cui sono entrato nel mondo del calcio, quindi sono davvero deluso. Questa vicenda sarà risolta all'interno del club".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi