06 giugno 2017

Borussia Dortmund, Peter Bosz è il nuovo allenatore

print-icon
bos

Peter Bosz, 53 anni (foto Twitter @BVB)

L’ex allenatore dell’Ajax ha firmato un contratto biennale. Prende il posto di Thomas Tuchel, che ha lasciato la squadra in accordo con la dirigenza

Alla guida del Borussia Dortmund nella prossima stagione ci sarà Peter Bosz. L’allenatore olandese è stato scelto dalla dirigenza tedesca per il brillante gioco offensivo mostrato con l’Ajax in questa stagione, tuttavia non era la prima scelta del Dortmund, che aveva contattato Lucien Favre del Nizza ricevendo una risposta negativa. Il Dortmund ha pagato la clausola di 4.3 milioni di euro presente nel suo contratto.

La conferenza stampa

Peter Bosz è stato presentato nel primo pomeriggio: “Il Borussia è uno dei più grandi club d’Europa, è un grande onore per me allenare qui. Ho parlato con Watzke e Zorc per oltre tre ore e sono assolutamente sicuro che possiamo lavorare molto bene insieme – continua Bosz – mi hanno convinto che questa è il passo giusto per me a questo punto della mia carriera”.

Un addio a sorpresa

La notizia dell’addio di Bosz all’Ajax è arrivata come un fulmine a ciel sereno per i tifosi e i media olandesi, delusi per la partenza del tecnico dopo un solo anno sulla panhina dell’AmsterdamArena. Bosz ha dichiarato: “Sono un allenatore da oltre 20 anni e all’Ajax sono stato solo per uno. Per me questa è una grande opportunità e voglio guardare al futuro, non al passato.
 

Parla la dirigenza giallonera

Micheal Zorc, direttore sportivo del Borussia Dortmund, ha parlato della scelta: “Perché Peter Bosz? Siamo stati convinti dal tipo di gioco che ha fatto la sua squadra. Non è troppo diverso da come intendiamo qui il calcio. Un gioco offensivo, fresco e propositivo e con molto pressing in fase di non possesso”.
 

TUTTI I GOL DELLA BUNDESLIGA

Tutti i siti Sky