Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
24 aprile 2019

Real Madrid, Zidane: "Liga obiettivo per la prossima stagione. Noi 33 titoli, il Barça?"

print-icon

L’allenatore dei Blancos ha parlato degli obiettivi da raggiungere in vista della prossima annata e ha lanciato una frecciata ai rivali del Barcellona: "Noi abbiamo vinto la Liga 33 volte, loro?"

REAL, ROTTURA CON BALE? IL BERNABEU LO FISCHIA

ZIDANE, MERCATO REAL: LE MOSSE DEI BLANCOS

LIGA, RISULTATI E CLASSIFICA

Interrompere l’egemonia del Barcellona e tornare a trionfare in Spagna: è questo l’obiettivo del Real Madrid in vista della prossima stagione. A dichiararlo Zinedine Zidane, richiamato da Florentino Perez a guidare i Blancos dopo le esperienze fallimentari in panchina di Lopetegui prima e Solari poi, che hanno portato il Real a non competere praticamente mai per la Liga e a essere eliminato addirittura agli ottavi di finale in Champions. Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della prossima gara di campionato contro il Getafe, Zidane ha chiarito i piani futuri del club. "Contro il Getafe ci attende una partita molto difficile – ha esordito Zizou -, dovremo avere grande intensità per riuscire a fare risultato contro un avversario che sta facendo cose straordinarie. Perché il Barcellona domina il campionato? Ci sono diversi fattori, non uno in particolare. Io posso dire che il prossimo anno proveremo a iniziare la Liga nel migliore dei modi. Si tratta di un torneo che si gioca giorno per giorno, è già importantissimo il precampionato. Quindi cercheremo di iniziare bene, altrimenti sarà complicato. La Liga è l’obiettivo per la prossima stagione".

Stoccata al Barça: "Quanti titoli ha?"

Ancora una volta stuzzicato sull’egemonia del Barcellona, Zidane ha poi lanciato una frecciata ai rivali blaugrana. "Se ci motiva di più la Champions? Noi abbiamo vinto 33 edizioni della Liga. Il Barcellona quante? Loro ultimamente stanno facendo bene, bisogna riconoscerlo e complimentarsi. Però, se parliamo di cifre, il Real Madrid ha vinto più titoli, e non lo dico per difendermi, ma solo perché dite che loro stanno facendo meglio in Liga. La Liga è sempre un grande obiettivo. È vero che loro negli ultimi anni sono stati migliori, ma, lo ripeto, per noi il campionato rimane il primo obiettivo. Senza svalutare il resto ovviamente, in questo club bisogna essere competitivi su tutti i fronti".

Il mercato e la situazione dei portieri: "Ho i migliori"

In chiusura l’allenatore del Real Madrid si è soffermato sulle tante voci relative al mercato in entrata e ha analizzato la situazione legata ai suoi portieri, su tutti Courtois e Keylor Navas. "Il mercato? I miei giocatori sanno che per giocare devono allenarsi bene. Negli ultimi anni non abbiamo fatto molti acquisti, ma quest’anno ce ne saranno di più. I portieri? Contro il Getafe Courtois torna a disposizione. Se mi piacerebbe avere gli stessi tre portieri anche l’anno prossimo? Come sempre, ciò che mi piacerebbe non lo dico. A volte cose che mi piacerebbero non succedono e viceversa. Non è il momento di parlare di queste cose. Tutti e tre hanno un contratto per il prossimo anno, ma come ho già detto non è il momento di parlarne. Capirei, comunque, se uno volesse andare via a causa del poco minutaggio. Posso dire però che ho a disposizione i due portieri migliori, Keylor Navas e Courtois, e un giovane, Luca, che ha futuro. Per me è molto complicato scegliere".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi