Caricamento in corso...
08 luglio 2017

Defoe, l'ultimo commosso saluto al piccolo Bradley Lowery

print-icon
def

A poco più di 24 ore dalla scomparsa del piccolo tifoso del Sunderland affetto da un neuroblastoma, l'attaccante inglese ha voluto salutare il suo grande amico con una bellissima lettera su Instagram: "Mi hai reso una persona migliore, ti porterò sempre nel cuore"

"Ciao amico mio, mi mancherai tantissimo". Comincia con queste parole l'ultimo commosso saluto di Jermain Defoe al suo Bradley, il piccolo tifoso del Sundeland affetto da un neuroblastoma che ieri si era spento nella sua casa tra le braccia dei genitori. Un rapporto vero, profondo e sentito quello che legava l'attaccante ex Sunderland, passato questa estate al Bournemouth, e il piccolo Bradley, al quale Defoe ha sempre fatto sentire la sua vicinanza, sia attraverso aiuti concreti per la sua fondazione sia regalando al piccolo degli attimi di straordinaria felicità, come quando entrò assieme a lui a Wembley in occasione di una partita dell'Inghilterra. E allora ecco che, dopo le lacrime dell'attaccante durante la conferenza stampa di presentazione alla sua nuova squadra al momento di rispondere a una domanda sul piccolo (che era ancora vivo ma le cui condizioni si erano improvvisamente aggrvate), poi la commovente lettera d'addio pubblicata attraverso il proprio profilo Instagram.

Il post di Defoe

"Mi sento così fortunato per il fatto che Dio abbia deciso di portarti nella mia vita e mi abbia concesso la possibilità di vivere alcune esperienze incredibili con te, e per questo gli sono grato. Non dimenticherò mai il modo in cui mi hai guardato la prima volta che ci siamo incontrati, l'amore genuino e indiscusso che quegli occhi così dolci emanavano. E' veramente difficile trovare le parole giuste per riuscire a esprimerti quando tu significhi per me. La maniera nella quale pronunciavi il mio nome, il tuo piccolo sorriso quando le telecamere ti inquadravano proprio come una piccola star e l'amore che io provavo ogni volta che ero con te. Il tuo coraggio continuerà a ispirarmi per il resto della vita. Non potrai mai capire quanto tu sia riuscito a cambiarmi e a rendermi una persona migliore. Dio ora ti ha tra le sue braccia, io ti porterò per sempre nel cuore. Dormi sereno, piccolino. Sei il mio migliore amico."

    

    

Il Sunderland perde la sua mascotte, addio Bradley Lowery