Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
14 luglio 2018

Liverpool, Sean Cox fuori dal coma: il tifoso dei Reds aggredito ad Anfield ha ripreso coscienza

print-icon
sea

Il tifoso irlandese dei Reds aggredito prima della sfida di Champions League tra la sua squadra e la Roma del 24 aprile scorso, ha ripreso coscienza, anche se il suo processo di recupero appare ancora lento. Lo ha rivelato un comunicato della electical industry, il suo datore di lavoro

IL RINGRAZIAMENTO DELLA FAMIGLIA ALLA ROMA

La bella notizia si è diffusa sul web nella tarda serata di sabato. Un breve comunicato rilanciato dal sito della electrical industy, il suo datore di lavoro, ha rivelato quello che gli appassionati di calcio avrebbero voluto leggere da tempo: Sean Cox, il tifoso aggredito fuori da Anfield tre mesi fa (il 24 aprile scorso), prima della sfida di Champions League tra Liverpool e Roma ha ripreso conoscenza dopo il coma. "Sean Cox - si legge nella breve nota - ha riguadagnato coscienza ed è sottoposto a una riabilitazione dedicata. Il processo di recupero è positivo ma molto lento". I suoi colleghi della "Precision Cables", "sono travolti dal supporto e dai buoni auspici per Sean e per la sua famiglia". Dopo aver ricevuto i primi soccorsi e trattamenti medici al Walton Centre di Liverpool, il 53enne padre di tre figli era stato trasferito con l’elisoccorso al Beaumont Hospital in Irlanda al termine di maggio, dove ha potuto ricevere ventiquattr’ore su ventiquattro assistenza da parte dei medici e la vicinanza della sua famiglia, che è irlandese d'origine. Nei mesi passati, era stata tantissima la partecipazione da ogni parte del mondo tanto che, era stata raccolta la cifra di 90mila euro per sostenere le sue spese mediche.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi