user
10 ottobre 2018

Manchester United, maledetti bonus: il gol di Martial gli costa 10 milioni

print-icon

L’attaccante francese, in gol nella pazza rimonta contro il Newcastle, vede alzarsi il prezzo del proprio cartellino, con il Manchester United costretto a versare nelle casse del Monaco altri 10 milioni di euro oltre i 50 già pagati tre anni fa. E potrebbe non essere finita qui…

MOU, UNA VITA IN HOTEL. E LA SUITE GLI COSTA CARA

CARRICK: “IN DEPRESSIONE DOPO LA FINALE DEL 2009”

UNITED, PAZZA RIMONTA: DA 0-2 A 3-2 CON IL NEWCASTLE
 

Un gol può valere tanto: tre punti, per esempio. Una vittoria o la fine di una crisi. Ma anche la bellezza di… 10 milioni. Già, in un mercato fatto di bonus e promesse può succedere anche questo, soprattutto quando nel mezzo c’è un ragazzo di appena 22 anni con tutta una carriera davanti. Ne sa qualcosa il Manchester United, che tre estati fa bussò alla porta del Monaco per acquistarne il talento più promettente, ovvero Anthony Martial. Il francese è arrivato ad Old Trafford nell’estate del 2015, dopo una stagione da 48 partite in Ligue 1 con tanto di 12 gol e 5 assist. Il tutto a soli 19 anni. Un predestinato, dunque. Impossibile rimanerne indifferenti, impossibile per i grandi club d’Europa non notarlo.

I bonus dell’affare

A puntarci fin da subito è stato lo United, appunto. 50 i milioni di euro versati nelle casse dei francesi, una risposta netta al colpo Kevin De Bruyne compiuto dai cugini del City. Anche se sulle cifre non c’è mai stata chiarezza. Chi diceva 50 milioni, chi addirittura 80. Quel che è certo è che si tratta di un affare con tanti bonus a farla da padroni. Il primo traguardo Martial lo ha raggiunto. Lo ha fatto proprio contro il Newcastle nell’ultimo turno di campionato. La sua squadra è sotto di due gol, Mourinho vede l’esonero vicinissimo. Poi Mata accorcia le distanze con una bellissima punizione, lui pareggia i conti con un destro su assist di Pogba. Prima rete stagionale per Anthony, la numero 25 in Premier League. Quanto basta per far sì che lo United debba versare altri 10 milioni al Monaco. Già, da quelle parti ci credevano sul serio nelle potenzialità del ragazzo e adesso sono pronti a raccoglierne i frutti. Lo potrebbero rifare presto, perché in gioco c’è un altro bonus da 20 milioni (ed ecco che si raggiungerebbe la fantomatica cifra di 80). Questo scatterebbe solo nel caso in cui Martial raggiungesse quota 25 gol anche a livello internazionale – per ora è fermo a sei – e venisse nominato fra i possibili vincitori del Pallone D’oro. Insomma, le sue reti farebbero felice Mourinho. Un po’ meno gli alti vertici della società

 

Best of Premier League

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi