user
09 ottobre 2018

Mourinho, quanto ti costa Manchester: 560mila euro per la suite

print-icon

Da quando è arrivato sulla panchina dello United, lo Special One alloggia in un hotel a 5 stelle. E la lussuosa suite sta facendo lievitare notevolmente il conto per il portoghese 

MOU SI SALVA CON IL CONSIGLIO DI POGBA

INSULTI ALLE TELECAMERE A FINE PARTITA: LA FA APRE UN’INCHIESTA  

Il Manchester United è tornato alla vittoria dopo settimane di batoste e polemiche. Lo ha fatto nel modo più pazzo possibile, ribaltando il Newcastle dallo 0-2 al 3-2. E’ stato un sabato ad alta tensione ad Old Trafford, soprattutto per Josè Mourinho. Ad un passo, probabilmente, dall’esonero fino al 45’. Protagonista della possibile rinascita al triplice fischio finale, con tanto di gesti e parolacce catturati dalle telecamere. Che lo hanno seguito ovunque. Fin sotto il Lowry Hotel, forse. L’albergo a cinque stelle dove alloggia dal 6 luglio del 2016, da quando cioè ha messo piede a Manchester come nuovo allenatore dello United.

Ma è davvero più conveniente?

Ha preferito sistemarsi così lo Special One, piuttosto che affittare o acquistare una qualche villa in città o dintorni. La sua casa è e resta Londra, la Capitale. Dove abita la sua famiglia, i figli Matilde – laureatasi in estate – e Josè Mourinho Jr, che ha giocato nel Fulham fino all’aprile scorso. L’allenatore portoghese ha un contratto che lo lega allo United fino al 2020, a patto che riesca ad invertire la tendenza negativa che questa stagione ha assunto. Un accordo di quattro anni, che però non lo ha spinto a cercare una sistemazione fissa. E così i giorni passati al Lowry Hotel sono ben 825. I giornalisti e i fotografi sanno ormai benissimo dove poterlo catturare, come dimostrano le numerose immagini che lo ritraggono all’entrata dell’albergo, dove viene sempre accolto dal portiere. Ovviamente quella che gli è stata assegnata non è una stanza qualunque, ma una costosissima suite. Costo a notte? 600 sterline, stando a quanto scritto sul sito web dell’hotel. Facendo due rapidi calcoli, quindi, Mou ha speso la bellezza di 500mila sterline (560milaeuro) da quando si è trasferito a Manchester. Di fatto vive in quello che può essere considerato a tutti gli effetti un elegante appartamento privato, dotato di morbidi divani e con una bella vista sul fiume Irwell. C’è un salotto a parte e una zona pranzo con un piccolo angolo cottura. All’interno abbondano i quadri di Alan Rankle, con tanto di specchi posizionati strategicamente per permettere ai visitatori di ammirare da più angolazioni le opere dell’artista. Poi due Smart Tv, due telefoni con messaggistica vocale e tutto quello che si può trovare in una stanza d’albergo. Insomma, lo spazio c’è ed è abbondante. Anche per questo Mourinho ha deciso di fare al Lowrry le consuete riunioni tecniche pre match. Qui hanno alloggiato diversi nuovi acquisti dello United, come Ibrahimovic quando arrivò dal Psg. Lo svedese, però, voleva una piscina tutta per sé, di qui la decisione di trasferirsi al Radisson Blu, l’hotel preferito dai cugini del City. Tornando a Josè, è risaputo come faccia fatica a rimanere in un club per più tre anni. Se, però, l’avventura ad Old Trafford dovesse proseguire oltre, allora sarà il momento di trovarsi un’abitazione.
 

Best of Premier League

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi