L'ultima di Thiago Motta: espulso per aver calpestato un avversario durante PSG-Angers

Calcio

Il centrocampista del Paris Saint-Germain protagonista in negativo dopo un quarto d'ora: calpesta Romain Thomas e viene cacciato dall'arbitro. I parigini riescono comunque a vincere 2-1, ma le immagini della ferita del difensore dell'Angers diventano virali sul web

PSG, TUTTI CONTRO TUTTI: ECCO LA GEOGRAFIA DEI CLAN NELLO SPOGLIATOIO

DANI ALVES, MA CHE FAI? SI PULISCE IL NASO, POI...

Il PSG vince ancora e raggiunge quota 80 punti in Ligue 1: il campionato è ormai una formalità e nel match valido per la 31^ giornata contro l'Angers, anticipato in vista della finale di Coppa di Lega contro il Monaco in programma il 31 marzo, ci pensa Mbappé con una doppietta a risolvere la pratica. E' stata una partita che però poteva mettersi male per la squadra di Emery: colpa di un'ingenuità di Thiago Motta, che dopo soltanto 16' di gioco è stato espulso dall'arbitro. Rosso diretto. Il motivo? Un pestone ai danni del difensore dell'Angers Romain Thomas. Non ad un piede però, ma nel costato del malcapitato 29enne francese.

Le immagini della ferita

Dopo che gli viene estratto il cartellino rosso, Motta lancia uno sguardo stizzito al direttore di gara. Ma le immagini parlano da sole, il centrocampista italiano atterra letteralmente sul costato di Romain Thomas, causandogli una ferita ben visibile. E le immagini dei postumi dell'intervento di Motta diventeranno virali in Francia, dove l'episodio è stato molto discusso sia sui social che nelle televisioni. La partita si era messa subito in discesa per il PSG, grazie al gol di Mbappé dopo 12 minuti. E nonostante l'inferiorità numerica, i parigini hanno trovato il raddoppio sempre con il gioiellino ex-Monaco. A un quarto d'ora dalla fine, complice la stanchezza e l'ora di gioco in 10, l'Angers si è rifatto sotto con Ekambi. Non è bastato: la vittoria è arrivata comunque, l'episodio l'ha resa semplicemente meno scontata del previsto.

I più letti di calcio